martedì 15 aprile 2014

Quel Gran Genio Del Mio Amico ...

"... lui saprebbe cosa fare, lui saprebbe come aggiustare, con un cacciavite in mano fa miracoli!"
Così cantava la buonanima di Lucio Battisti ormai quasi 40 anni fa, e queste parole sono attualissime tutt' oggi anche per un altro amico, mio, altrettanto "genio" anche se in campi differenti. Infatti non è un meccanico, lui, ma un volenteroso studente fuori corso, e anche fuori di testa (soprattutto fuori di testa direi! ^^), di Economia Aziendale. Ebbene, mi è capitato durante questo fine settimana di incontrarlo, mi ha invitato sabato scorso a pranzo a casa sua e, che ve lo dico a fa, dove si mangia gratis... io non posso mancare! ^^ Poi cucina anche molto bene, e questo è un ulteriore incentivo non da poco :) Insomma, sin qui tutto apparentemente perfetto non fosse che, nel momento di "parmigianare" la pasta... mi sono trovato spettatore di qualcosa che mai avrei pensato di poter vedere! E quindi, dopo averne riso abbondantemente con lui che, comunque, sostiene sia un qualcosa di normale, ne voglio parlare qui, e voi ditemi se conosco gente definibile come "sana" ^^
Allora, immaginate la scena, arriva questo abbondante piatto di tortellini alla carne, sulla tavola c'è una confezione di parmigiano già grattuggiato in una busta ancora da aprire, esattamente quella che vedete nell' immagine in questo post: incautamente, non sapendo a cosa stessi andando incontro, vado per prenderla, la apro, ne verso il quantitativo che reputo sufficiente e... creo il mostro! ^^ Si, perchè il mio amico, ancor prima che io possa addentare la prima forchettata saziando la mia non indifferente fame (erano le 15 passate... infatti questo ragazzo è pure un bel pò "fuori orario", oltre che di corso e di testa, ma non parliamone troppo male, sia mai che passi di qua prima o poi! ^^) mi fa "Ma secondo te quanto parmigiano hai preso? E quanto ce ne stava davvero nella busta? E credi che il quantitativo che hai preso pesi più o meno di questa fetta di Pan Bauletto della Mulino Bianco?". Si, cari amici ed amiche di "Righe Libere", la mia faccia nell' udire queste dissennate e sconnesse parole era esattamente come quella che state facendo ora voi, persone sane e integre come me, nel leggerle ^^ Sapete quei momenti dei film stile Far West in cui c'è silenzio assoluto e, davanti al saloon prima che i pistoleri decidano di battersi (che poi, su questo argomento, potrei scrivere un altro post riguardo le "sigle" pre duello... ma sarà per un' altra volta) il vento alza il terriccio misto di sabbia e polvere e passano le balle di fieno? ecco, è successa praticamente la stessa cosa! ^^ Ed allora, interdetto come poche altre volte, ho assistito alla follia di questo genietto che va a prendere la bilancia per pesare gli alimenti e poi, nell' ordine, pesa il parmigiano con tanto di busta annotandone il risultato, poi prende un bicchiere e pesa anche quello, quindi riempie col parmigiano contenuto nella busta un bicchiere identico e registra certosinamente il valore ottenuto ed infine, non contento, verifica il peso della busta vuota e anche della fetta di Pan Bauletto. Vorrei star scherzando, vorrei davvero che questo fosse un racconto di fantasia, ma non lo è. E non è nemmeno terminato, perchè mancano i calcoli! Ora, non sono sicuro di ricordare tutto bene bene bene ma penso mi giustificherete, comunque ho scoperto che: i bicchieri pesano 200 grammi, la busta che contiene il parmigiano 20, il parmigiano rimasto 81 effettivi e che io me ne son versati quindi 19 nel piatto. Anche se, cito direttamente le parole di questo luminare della scienza, "nel rimettere poi il parmigiano dal bicchiere alla busta se ne è perso circa 1 grammo rimasto nel bicchiere". Ah, e il Pan Bauletto pesa 23 grammi a fetta. Quindi il mio amico ha trovato viva e vibrante soddisfazione, dopo tutto questo elaborato procedimento, nel concludere che pesasse di più la fetta rispetto al parmigiano da me utilizzato sui tortellini. E si è anche stupito del mio mandarlo, in ultima analisi, riccamente a quel paese! :D
Ora... mi rendo molto bene conto del fatto che questo post lasci piuttosto confusi ed allibiti, ma credo anche che sia giusto far sapere che, nel mondo e davvero a meno di un palmo di naso da noi, anche nelle case dei nostri amici, si verificano accadimenti di questo genere. E' anche un po' una specie di "dovere morale" che, dopo quanto accaduto a me, mi impone di avvisare quante più anime possibili dei rischi che si corrono anche nelle circostanze in cui meno ve lo aspettate. Perciò, da tutto questo, possiamo concludere che:

1 - Non bisogna mai andare a pranzo da uno studente di Economia Aziendale, a meno che non si sia consapevoli del rischio che si corre
2 - E' come farsi harakiri decidere di versarsi il parmigiano davanti a lui, ma se voleste comunque prendervi il rischio evitate di farlo aprendo una nuova busta che renda così possibile realizzare questi calcoli. In alternativa, abbiate cura di "fracassare casualmente" in precedenza le varie bilance pesa alimenti presenti in quella cucina
3 - Diffidate fortemente degli studenti di Economia Aziendale

Insomma, storie di vita vera e di momenti che uno crede non possano capitare a lui, ed invece... poi finisce per caderci con tutte le scarpe venendo come risucchiato in un imbuto fatto di pesi, grammi, calorie, valori nutrizionali (perchè il geniaccio ha anche fatto alcune digressioni INTERESSANTISSIME su questi... ^^) e affini dai quali non si può più uscire. Perciò, state attenti, stay tuned! E, se riuscite, cercate di non trovarvi mai in situazioni analoghe, voi che non avete visto ciò che io ho visto e, quindi, potete ancora salvarvi! ^^


Alla prossima! ;)

P.S: Non tutto è come sembra... anche in questa storia... chi ha orecchie per intendere... intenda! ihihihi :)))))

20 commenti:

  1. Non ce la racconti giusta questa del tuo amichetto alambiccato.. poi il finale enigmatico la complica ancor di più.. pesa che leggendo ritenevo che lo scalndalo fosse nell'utilizzo di parmigiano imbustato industrialmente.. una delle cose più orride che la mente umana possa concepire.. ed invece c'era ben di peggio.. ma poi, scusa, i tortellini al sugo (visto il tipo che "cucinava", imbustati anche quelli, come del resto presumo il sugo), ve li siete mangiati dopo mezz'ora di operazioni di peso incollati come cemento a presa rapida? Ma te la offro io 'na carbonara come Dio comanda .. (sempre che ti fai senti'..) un salutone!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho detto, non tutto è come sembra... e confido che tu... possa farcela a capire la verità, tutta la verità, nient' altro che la verità ^^
      Comunque, anch' io a casa mia utilizzo il parmigiano da grattare direttamente sul piatto, ma si fa di necessità virtù, e comunque non lo trovo scandaloso l'utilizzo delle bustine, dai :) o almeno, sarà che sono il massimo dell' adattabilità, non mi offrire peperoni e per il resto me magno tutto :D
      E' molto divertente la parte sui tortellini "incollati", soprattutto perchè... lo erano davvero ^^ però alle 15:30, credimi, non è un grosso problema per una bestiaccia come me :D Ah, erano con la panna, non al sugo, e li ho trovati molto buoni :)
      Per la tua gentile offerta... vediamo, sono molto richiesto al momento, ma chissà... mi faccio desiderare, ihihihhi ^^

      Un salutone a te e... và più a fondo, troverai la soluzione secondo me... tu puoi! :D

      Elimina
  2. Anche io pensavo allo scandalo dell'usare il parmigiano in busta! ( anche se, lo ammetto, a volte lo uso pure io ^^ )
    Ma qui, sotto tutte queste parole, c'è qualcosa da scoprire....qualcosa che mi sfugge.
    Devo dire che, in ogni caso, io l'avrei lasciato alle prese dei suoi assurdi calcoli e mi sarei data al mangiare e bere.
    Che poi, se è un gran cuoco come mai c'era tutto confezionato? Dal parmigiano alla fetta di pane??
    ;)
    Buon appetito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhhh, ma allora il parmigiano in busta è nemico di molti! potremmo aprire un dibattito! ^^ Come ho scritto, anche io uso quello da grattare direttamente, le forme, a casa mia, però non mi spiace quello in busta, è comunque buono e più da ggggggiovani ^^
      Comunque si, "sfugge" qualcosa, non solo a te... ma magari è voluta la cosa... ihihih ;) E si, l'idea di mettermi a mangiare e bere mentre il genio della lampada si dava ai suoi calcoli l'ho avuta, una tentazione assai forte come la fame che avevo essendo le 15:30, ma diciamo che mi sembrava scortese ^^ per quanto stra-legittimo! :D
      Per il pane, farlo in casa credo sia un procedimento molto lungo, tu ne sei capace? è interessantissimo! :) Il genio è un cuoco di livello, credimi, un pò per palati fini e particolari, forse, ma... non si discute, dammi retta... non si può discutere! ^^

      Buon appetito (è giusto ora di pranzo ^^ almeno per le persone normali come noi e non come il mio amico ^^) e buona giornata a te Lapisz :)

      Elimina
  3. Ho fame. Maledizione.
    E non basterebbe fare la scarpetta col pan bauletto nel sugo rimasto dopo aver trangugiato i tortellini...a me gli 81grammi di parmigiano rimasti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valeria,
      mi spiace averti messo fame... ^^ vista poi l'ora, con la cena vicina ma ancora non troppissimo... a maggior ragione :D
      Comunque io... l'ho fatta la scarpetta col Pan Bauletto... avevo una fame davvero "tossica", anche perchè di pane in genere ne mangio poco, e invece utilizzandolo gli ho pure pulito il piatto, ihihihihi :D
      Per gli 81 grammi, sospetto che oggi, dopo alcuni giorni... siano ancora meno, ma mi informo :D

      Ciao, buona serata a te :)

      Elimina
  4. Ho capito; lo "studente" è Stella Paola e tu hai dovuto fare buon viso a cattivo gioco (perché se Lei decide di pesarti tutto il pesabile che Le passa per la testa tu rimarrai lì ad occhi spalancatamente ammirati anche per giorni senza mangiare.. ahah..)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avevo puntato tutto su di te... non ho sbagliato :D

      Elimina
  5. Sì ma secondo me i calcoli sono da rivedere perché bisognava togliere 21 grammi che è il peso dell'anima che nel frattempo aveva abbandonato il corpo per andare a farsi due spaghi in trattoria XD
    Comunque pure io sono contro il grattugiato in busta. Per dire.
    Ciau

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah, come quel film con Sean Penn! ^^ Però si, io concordo con te, perchè quei 21 grammi davvero se ne sono proprio belli che andati ad Honolulu mentre le elucubrazioni mentali del "genio" facevano bella mostra di se :D
      Quanto al parmigiano grattuggiato in busta, non credevo fosse un tema tanto "caldo", potrei davvero farne un post dal risvolto sociale... vediamo... :D

      Buona giornata a te Lila :)

      Elimina
  6. È che noi di Economia Aziendale siamo troppo avanti per questa società :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhh, quindi anche tu sei una di "loro"! ^^
      Comunque si, siete davvero troppo avanti per questa società, ma davvero davvero troppo, che noi comuni mortali non riusciamo a starvi dietro... :D

      Elimina
  7. Il tuo amico è veramente "particolare" ^__* Certo che hai fatto una nuova esperienza. Il parmiggiano lo metto a pioggia e più ne scende dalla busta meglio è, è pure una scusa se ne cade di più nel piatto...
    Cmq chi pesa il non pesabile mi sta sullo stomaco, spesso sono fissati con diete assurde e sono un pò fuori di testa per le privazioni ^_*
    Ti lascio un saluto e l'augurio perche' tu possa trascorrere una Felice e serena Santa Pasqua ^_^ Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara :)
      Si, ho decisamente fatto una nuova esperienza, di calcolo e anche di pasto a un ora molto tarda, questo mio amico è davvero un personaggio speciale :D E per il parmigiano mi trovi d' accordo, anch' io scelgo di abbondare e mai di deficere, come suggerivano i latini ^^
      Ti ringrazio moltissimo per i graditissimi auguri in vista della Pasqua ormai imminente, e ovviamente li ricambio e quindi "giro" anche a te e alla tua famiglia :) Io cercherò di non mangiare troppo, almeno ci provo :D

      Un grande abbraccio :)

      Elimina
  8. Aaaaah che mi tocca vedere, quante bugie!
    Prima di tutto si, il tuo amico è un genio pazzesco, sei tu che non lo comprendi. Esattamente come da copione :-p
    Poi dovrei forse ricordarti che l'esperimento (che poi aveva un fine diverso, ma tu hai fatto di tutto per mettere questo santo ragazzo in cattiva luce) è stato effettuato DOPO il pranzo, quindi i tortellini son stati mangiati perfettamente in orario.
    Inoltre ti rammento che gli studenti universitari così vivono xD Quindi basta con queste infamità assurde, ihih. Ed il Pan Bauletto tu lo hai scelto, il tuo amico si ero alzato alle 2.00 per impastare ed infornare, ma tu no, ''che l'economia deve girare, si deve spendere, fammi usare sto bancomat una volta per tutte, voglio fare una pazzia, lo voglio svuotare, voglio dare il PIN a Paola!''
    Eh, povero amico tuo..uno cerca di fare del bene e viene ripagato così!
    Riferirò al tuo amico, così per la prossima volta saprà come vendicarsi :-p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mah, "genio pazzesco" sinceramente mi pare un' esagerazione... non per niente eh, ha grandi qualità che gli vanno riconosciute, ma poi mi si esalta troppo il ragazzo, dai ;) ihihih ^^
      Detto questo, mio malgrado devo contraddirti (e so bene quanto mi costerà... ^^) ma io ho riportato i fatti nel loro ESATTO SVOLGIMENTO, non ho messo nessuno in cattiva luce (anzi, sospetto pure di aver "salvato il salvabile", se devo dirtelo ^^) e assolutamente la cosa è avvenuta PRIMA del pranzo. Poi tu non c'eri, quindi mi chiedo che cavoletto vuoi? ^^ oppure c'eri? .... :)))))
      Piuttosto, la falsità totale e storica è che io abbia scelto quel pane quando invece lo ha preso lui in un "raptus" al supermercato, io me ne stavo lì a guardare pacificamente le confezioni e lui si voleva sbrigare quindi ha detto "hai rotto prendo questo!"... hai il coraggio di smentirlo? ^^ ma, ancor più, è stra mega iper super falso che il mio amico si sarebbe messo a impastare pane alle 2:00! è una falsità bella e buona per almeno un centinaio di svariati motivi (prima fra tutte la rinomata pigrizia di questo ragazzo ^^) che, per rispetto verso il mio buon amico, eviterò di evidenziare ed elencare in questa sede... ma tu sai meglio di me che ci sono, visto che... lo conosci ^^ Così come sai se possibile ancora meglio che io MAI avrei detto il finale di questo tuo virgolettato falso e tendenzioso :D Il bancomat è mio e lo gestisco io, accettalo! :))))
      Comunque oh, io al mio amico lo stimo e gli voglio bene eh, questo sia chiaro ^^ Quindi non farmici litigare, che quello... mena... eh se mena! :|

      Ihihihi ^^ Ti lovvo tantissimo :-*

      Elimina
    2. Sai che cosa hai appena fatto?
      Hai firmato pubblicamente la tua condanna.
      Per ovvi motivi l'esperimento è avvenuto DOPO pranzo.
      Ti ricordo, infatti, che il formaggio è stato versato sui tuoi tortellini, li hai pappati e solo successivamente il tuo sempre bellissimo amico ha effettuato l'esperimento.
      Infatti dovresti ben sapere che la lettura dei valori nutrizionali (non ai fini di qualche dieta, ma per semplice curiosità, è bene specificare) avviene da parte del tuo amico DURANTE il pranzo. O smentisci anche questo?
      Quindi ecco la sequenza:
      Tortellini nel piatto-formaggio sulla tua porzione-lettura valori-fine tortellini-inizio esperimento.
      Ancora a sostenimento della mia tesi c'è una prova inconfutabile: IL BICCHIERE! (musica di suspance in sottofondo).
      Per la prova abbiamo utilizzato due bicchieri: uno vuoto ed uno col formaggio. Quello usato come 'tara' era il nostro già sulla tavola, e le goccioline al suo interno dimostrano in modo palese che avevamo bevuto appena prima, appunto durante il pranzo.
      Insomma, amore mio, ti sei appena reso conto che hai effettivamente sbagliato?E che mi hai assolutamente contraddetto ingiustamente facendo una gaffe pazzesca?
      Aspetto le tue scuse :-P

      Elimina
    3. Stiamo buoni, che qua sennò andiamo per avvocati e non la finiamo più! ^^ E, dopo anni di battaglie legali, sai meglio di me come andrebbe a finire, e chi pagherebbe inesorabilmente le spese processuali ;) Lo so che lo sai, lo so! ihihih ^^
      Comunque sia, sono intanto un pochino confuso... prima parli del mio amico, poi però diventa "abbiamo usato" e "avevamo bevuto appena prima"... insomma, "che confusioneeeee, sarà perchè ti amoooo", ihihih :DDDD
      Ma ironie a parte, la verità è una ed una soltanto: l'esperimento è avvenuto PRIMA del pasto, perchè io ho versato il formaggio e subitaneamente (^^) il mio amico (?! ... ^^) mi ha chiesto, con la sua voce babbonchiosa, "secondo te quanto ne hai messo? e ritieni che pesi più della fetta di pan bauletto?" e altri "gne gne gne" in tema. Questo è accaduto SUBITO, non è possibile smentirlo e anche la logica delle cose lo impone (non è che uno versa il parmiggiano e dopo 15' l'altro si pone quelle domande... a meno che non sia un babbonchio a scoppio ritardato, e il mio amico non lo è! almeno non fino a questo punto! ^^). A quel punto, essendo io persona educata (oltre che meravigliosa, diciamolo! ^^) non potevo certo mettermi a pappare durante i suoi (?!... ^^) esperimenti. Poi posso FORSE, e dico forse, aver mangiato un paio (ma non più! e di straforo dal suo sguardo giudicante e severo ^^) di tortellini per disperazione nel mentre, ma nemmeno ne sono sicuro, perchè ricordo DISTINTAMENTE che a un certo punto ho detto al mio amico (?! ... ^^), chiamandolo con un altro termine che inizia per "am" e sempre di 5 lettere, "am*** dai, basta, ho tanta fameeeee" :D Questo non credo sia smentibile, dal mio amico (?! ... ^^) come da nessun' altra persona su questa terra ^^
      E quanto al bicchiere, che fosse stato usato è giuridicamente irrilevante, perchè sai che io bevo come un cammello del deserto, quindi posso (come infatti successe) aver bevuto mentre venivano cotti i tortellini e, per questo, si è dovuto utilizzare un altro bicchiere. Non certo perchè il pasto fosse già iniziato, ecco. Insomma, nessuna giuria riterrebbe ammissibile questa tua "prova inconfutabile"... dillo al tuo avvocato, ammesso che abbia l'abilitazione visto quanto è stato (oggi e... in passato, ihihih ^^) semplice smantellare come sotto colpi di machete e accetta la sua sgangherata teoria, distruggendo in un sol colpo e senza difficoltà alcuna quella che spacciava per una "prova inconfutabile" ^^

      Detto questo, comunque, IO vengo in pace e lo sottolineo ancora una volta, quindi proporrei di chiudere qui il contenzioso fra me e il mio amico (?! ... ^^). Poi però so che tu sei una che non molla mai, anche quando (e capita, ammettilo ^^) non sei in posizione di forza, quindi immagino che vorrai presumibilmente star qui a continuare la polemica in eterno, al motto di "ne rimarrà solo unooooo!" ^^ Ma, visto che la Pasqua è vicina e ci lancia un messaggio di pace e speranza, beh, mi auguro che questo arrivi anche a te e ti suggerisca che, tutto sommato, possiamo anche chiuderla qui la nostra "diatriba tortellinosa", my wonderfull and sweet love :D

      Ti mega lovvo, non sono le scuse che aspettavi ma spero ti faccia comunque piacere ^^

      Elimina
    4. No, ma come hai il coraggio di dire tutte queste bugie?
      Non mi resta, allora, che mettere al repertorio la prova numero due!
      Come ben ricorderai per i 20gr ho usato come termine di paragone, inizialmente, la fetta di pane, che era stato già consumato durante lo stesso pranzo!Infatti ti chiesi, secondo te, quante fette avessi mangiato, facendo un conto mentale di quante erano state prese durante il pasto della sera prima e quante in quello attuale. Ciò dimostra che quindi l'esperimento è stato effettuato dopo la fine del pranzo, altrimenti il pane quando lo avrei consumato?!
      Aggiungo, inoltre, un dettaglio rilevantissimo. Come spero ricorderai, appena finito l'esperimento abbiamo effettuato una registrazione con la spiegazione a Gio ed Ale.
      Ora sicuramente, babbonchio come sei, mi chiederai cosa c'entri, ed io qui ti affondo!
      Come avresti potuto TU, AFFAMATO, COI TORTELLINI PRONTI NEL PIATTO, aspettare per l'esperimento E DI TUA SPONTANEA VOLONTÀ allungare l'attesa registrando per le nostre amiche?
      Non ha senso, è un contraddittorio, una falla enorme nel tuo alibi!

      Non capisco come puoi dire queste falsità enormi!
      Basta, non posso credere che tu abbia mentito così spudoratamente xD o peggio, che tu abbia una memoria così pessima!
      Sei invitato a riflettere ed a fare mente locale, perché è come dico io xD
      Aspetto la tua resa, ma che sia sincera e sentita!
      Ti amo anche io, ma cavolo non posso sopportare queste ingiurie verso questo ragazzo così carino e dolce, che sento tanto vicino a me da parlare in prima persona, ogni tanto ihih.

      Elimina
    5. Dopo colloquio col mio legale, dottor Eleonoro Gnappettuccioli (^^), mi è stato consigliato un patteggiamento. Patteggiare, in questo caso, significa ammettere che FORSE, e dico FORSE, quanto tu stai qui asserendo in difesa di questo mio amico (?! ... ^^) che tanto hai a cuore... non sia esatto, perchè non lo è del tutto, ma quantomeno... possa esserci, FORSE, un fondo di verità. Insomma, il mio valido avvocato ha caldeggiato una mia risposta "di mediazione", perchè in effetti alcuni elementi da te portati in questa sede alla mia attenzione... sono più validi dei precedenti e fanno balenare in me il dubbio. E allora, se è vero come è vero che, legalmente, è buona abitudine prestare osservanza al detto "nel dubbio, pro reo", e quindi far decadere le accuse quando non c'è assoluta certezza riguardo la questione... decido di comportarmi secondo questo principio e, PUR RITENENDO che il pasto non fosse CERTAMENTE completato durante le operazioni di "pesaggio"... ammetto che, FORSE, in parte era almeno cominciato. Questo è il massimo del patteggiamento che posso accordare a te e al mio amico (?! ... ^^)
      Detto ciò, viva la pace e l'ammmmmore, Santi Licheri ha così deciso, l' udienza è tolta e i tortellini incollati! :DDDDD

      Ihihihih ^^

      I love you :-*

      Elimina