mercoledì 20 agosto 2014

La Tabellina Del 7

Numero pieno di significati il 7: esistono infatti le sette meraviglie del mondo, le sette chiese, i sette re di Roma (prima di Totti ^^), i sette mari, i setti colli, le sette stelle dell' Orsa Maggiore e Minore, le sette virtù, i sette peccati capitali... e potrei continuare a lungo perchè troppi altri ce ne sarebbero, così tanti da riempire tutto il post.
Oggi voglio però concentrarmi in particolare su due specifici 7: il fatto che il sette sia ritenuto un "numero fortunato" e poi... che sia anche il numero dei famosissimi sette nani. A prima vista può sembrare che questi due 7 non c' azzecchino nulla l' uno con l' altro, eppure fidatevi che è così, che c' è qualcosa, o meglio qualcuno, che li accomuna PERFETTAMENTE. Si, quello stesso qualcuno che adesso leggendomi starà ridacchiando divertito, ed al contempo anche digrignando un pochino i denti ben immaginando dove voglio andare a parare ^^
Però dai, partiamo dal bello e quindi dal "numero fortunato" e dal concetto in se di "fortuna": mi sento enormemente privilegiato se penso a quello che ho in questo momento, a quanto la mia vita attuale riesca a darmi sostanzialmente tutto ciò di cui ho bisogno e poi, costantemente e sorprendentemente, anche di più. Perchè non c'è giorno in cui non scopra un nuovo motivo per il quale essere felice, in cui non trovi ulteriore forza e nuove ragioni per mettere sempre più del mio nella bellissima storia che vivo e ormai mi accompagna da tanti mesi. E tutto questo senza ternermi nulla per me, senza dover mai fingere di essere quello che non sono o dover omettere ciò che sento dentro come talvolta per convenienza capita di fare. No, qui non servono queste cose perchè è tutto così bello, limpido, onesto e trasparente, il tipo di rapporto che ho sempre cercato ed aspettato, e finalmente ho. Ho quello e, eccoci finalmente ai sette nani, pure una nanetta da giardino di primissima qualità ^^ Un pezzo unico, perchè di solito i nanetti li fanno di gesso mentre questo splendido esemplare invece è intagliato nel marmo, prezioso e "tosto" come lei :D Finemente lavorata da artigiani non di questo mondo, me la sono ritrovata all' improvviso sulla mia strada e... che volete che vi dica, avete presente quando andate a far shopping e di colpo vi rendete conto che dovete avere quella cosa a tutti i costi? (oddio quanto mi sento "gioioso" a parlare così ^^) ecco, a me è successo praticamente questo ed allora ho dovuto far carte false per metterla nel mio giardino! ^^ Solamente che poi, come una novella Pinocchia fatta di marmo e non di legno, è diventata una bimba vera (dopo averne combinate di cotte e crude ^^ e oltretutto penso che gli abbiano "condonato" parecchie malefatte prima del tempo, ma vabbè ^^), e allora dal giardino... me la sono messa dentro casa ^^
No beh, purtroppo questo ancora non è successo, ma già lo vorrei davvero tanto. Comunque tempo al tempo, no? ;)
Si, avete ragione, l' inzio di questo post è davvero molto sciocco, lo so bene anch' io, ma i contenuti più "veri" che ci sono dietro beh... spero non lo siano :) Oggi sono sette mesi esatti da un momento tanto bello, importante ed emozionante che giusto più o meno a quest' ora nel mese di gennaio il vostro buon amico Maurizio C ha vissuto, convintosi dopo oltre due mesi d' attesa a fare un deciso passo in avanti, sperando che questo non si rivelasse più lungo della gamba. E per fortuna (ri-eccola di nuovo) sotto i suoi piedi ha trovato un terreno solido che non ha ceduto, non è quindi scivolato e... il resto è storia. Una storia incredibile che se me la raccontasse qualcuno faticherei a crederci e che, invece, mi accompagna ormai da lungo tempo e sto vivendo in prima persona da protagonista, o meglio facciamo "co-starring" che sennò poi prendo parecchie botte stavolta, già coi nani mi sono giocato il jolly :D
Non ho mai conosciuto una persona come Lei, anzi come TE, perchè dovrei parlarti indirettamente? :) Non ho mai trovato in nessuno quel senso dell' ironia tanto simile al mio (che di per se può non essere un complimentone, ma sorvoliamo, voglio fare il romantico ora! ^^), quella capacità di capirci reciprocamente al primo sguardo, al primo sospiro, ai primi puntini sospensivi di un messaggio. Non ho mai visto poi una bellezza tanto enorme, e lo so che te lo dico spesso ma... se sei bellissima che posso farci io? oggettivamente non posso far altro che ripetertelo, come lo ripeto poi continuamente a me stesso domandandomi perchè tutta questa meraviglia possa essere stata riservata a me con ogni volta lo stesso stupore incredulo, e puntualmente mi dò quindi un bel pizzicotto deciso per vedere se sto sognando. Ma non è un sogno, non devo svegliarmi perchè questa è la realtà, al limite quindi potremmo parlare di realtà da sogno ma comunque sempre di qualcosa di concreto, tangibile, evidente. Come le mille emozioni vissute insieme in questi sette mesi e quelle ancora da vivere, come l' energia che si sprigiona in ogni nostro contatto, anche solo quando ascolto la tua vocina raccontarmi di come è andata la tua giornata e ancor più poi quando posso stringerti forte nel più dolce abbraccio possibile. Dal quale ogni volta nasce inevitabilmente un bacio, e un altro, ed un altro ancora, finchè non smettiamo di contarli perdendo splendidamente la cognizione del tempo che scorre attorno a noi.
Vorrei dirti parole molto più belle di queste, in modo che possano avvicinarsi almeno un pochino a farti capire cosa sei per me, cosa sei diventata sempre più nel tempo e quanti scenari meravigliosi futuri mi suggerisce il tuo nome, che è composto da cinque lettere come anche la parola "amore" e io non credo proprio che sia un caso. Non ho timore alcuno di dirti che tu, per me, sei l' amore, perchè io prima non ho amato mai, non l' ho neanche mai detta quella parola infatti, pur potendo... ma con te l'ho fatto. Tu hai davvero cambiato ogni cosa nella mia vita, entrandoci in un modo tanto unico, impensabile, discreto ma al contempo potente da fare in modo che, oltre te e dopo te, non potesse esserci null' altro. E sarà così. E' tanto impegnativo tutto questo, e potrei benissimo non scriverlo qui, ma tu mi conosci e sai che non ho paura della verità nè poi di nulla in generale. Al limite temo solo di restare senza te, ma so che non accadrà e per questo allora ti "canto". Come facevano i poeti d' un tempo a me tanto cari, anche se della loro abilità ho davvero poco, io so quello che voglio e che sto facendo perciò non vedo motivo per non farlo sapere, oltretutto credo che metterci la faccia sia sempre un bel segnale, per chi lo fa e per chi ne è il motivo. E quindi lo faccio, io che sono poi la persona credo più riservata del mondo, e lo stesso che MAI nella vita, prima di te, avrebbe mai pensato di scrivere più di un vago accenno delle proprie emozioni più private su un qualsiasi mezzo di comunicazione che non fosse mio e mio soltanto. Ma oggi mi rendo conto che, per avere qualcosa di mio, devo avere te. E' solo attraverso te che il me di oggi può essere pienamente felice, come infatti da sette dolcissimi mesi sono senza sosta. E' solo con la tua presenza al mio fianco che posso pensare, senza farlo diventare ovviamente un assillo ma sapendo che quando volessi pensarci seriamente avrei solide basi per farlo, al mio futuro. Perchè il mio futuro si, appartiene a me, ma non posso costruirlo da solo. Almeno non dopo aver incontrato te sulla mia strada capendo che da te non posso prescindere.

Ieri sera ti ho scritto per altre vie un pensiero su un particolare oggetto, paragonandoti ad esso in più modi. Inizialmente avevo meditato di ripeterlo qui ma poi ho pensato che rischierei di sembrare desideroso di ostentare quella che, invece, è stata un' uscita estemporanea credo anche decentemente bella, sicuramente tanto sentita, quindi ce la teniamo per noi. Ma ti prego adesso di pensare forte forte a quell' oggetto cui ti ho paragonata e alle parole della splendida serata di ieri: in quel simbolo, che presto non sarà più solo tale, c'è davvero tutto quello che voglio dirti e darti. Per tutto il resto, prendendo in prestito lo slogan di una famosa pubblicità... ci sei tu. Non mi serve altro, non esiste altro.

Grazie per le emozioni di questi sette mesi e di quelle che grazie a te mi attendono nei prossimi, e mentre te lo dico ripenso a quel 20 gennaio e sorrido, ricordandomi e ricordando a te che una promessa è una promessa, quindi quello che feci allora... sarà replicato, e per bene, almeno un' altra volta. Che non è importante sapere adesso quando sarà, ci sono infatti così tante cose da fare nel frattempo, ma mi raccomando soltanto di questo: quando sarà, dammi la stessa risposta ;)

7 milioni di baci
Maurizio

Alla prossima... ;)

25 commenti:

  1. A 7 anni ne riparliamo (Wannabe Cinica esci dal mio corpo)...

    In ogni caso auguroni :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attenzione Wannabe, che Franco per molto meno si stava per giocare l'invito al matrimonio xD

      Elimina
    2. Ovvero?? Sono curiosa :-))

      Comunque io che sono a quota 9 (anni), posso dirti che, cinismo a parte, ne vale la pena.

      Elimina
    3. Uno dei primissimi post che Franco commentava da me (forse proprio il primo) era molto zuccheroso. Lui mi lasciò un commento dal tocco razionale (che a me piacque particolarmente) ma che, appunto, gli stava per valere l'invito da parte di Maurizio xD
      Poi Franco ha recuperato ihih ma tanto aveva me dalla sua xD

      Comunque lo so, ne vale assolutamente la pena quando incontri una persona come quella che ho trovato io e mi sa anche tu. E per come siamo noi 2, io e lui intendo, penso di poter anche azzardare a dire che non rischiamo il cinismo ^.^

      Elimina
    4. Ciao Wannabe :)
      Sai che c'è? è indubbiamente vero che sette mesi possono non rappresentare una cifra eccessivamente "sostanziosa", ma dovremmo anche andare ad osservare che c'è sostanza e sostanza. Non so se mi spiego, purtroppo ho visto coi miei occhi attorno a me che ci sono storie pluriennali basate sul nulla, che prima o poi imploderanno e non è che il tempo trascorso prima le salverà, e viceversa amori freschi e nuovi oggi che, in futuro, accompagneranno per tutta la vita chi li sta vivendo adesso. Ma al di là di questo, è anche vero che chiunque, da qualche parte, deve aver pure iniziato... o no? :)
      Nel senso, prendiamo ad esempio la tua storia di 9 anni, o quella dei nostri nonni che magari hanno festeggiato da poco le nozze d'oro... come anche, certamente, quelle coppie di persone che sono state assieme 5 mesi, 2 anni o 7 e poi si sono lasciate: tutti "iniziano", tutte le storie "passano" per questi piccoli traguardi apparenti, poi sarà il futuro a determinarle. Magari andranno lontanissimo o magari si bloccheranno dopo poco, in ogni caso io credo che valga sicuramente la pena tirar fuori quello che si sente, soprattutto quando sei una persona magari come me, iper-attenta storicamente a esporsi, a dire questo o quello se non ne ho assoluta certezza. E il punto è proprio questo, io ho la certezza delle emozioni che provo e di quello che vivo, ho un' idea di dove voglio arrivare, nemmeno sfocatissima visto che non sono "attempato" ma nemmeno nato l'altro ieri, soprattutto so per chi mi sto esponendo e in Lei credo ciecamente, quindi... perchè non dovrei dirle senza paura quello che provo e che sento? no, preferisco espormi perchè non c'è nulla che voglia/debba tenermi, ho serbato per troppo tempo queste emozioni in me attendendo di dedicarle alla persona giusta, e adesso so che c'è, so chi è, perchè mai aspettare? Sembrerà entusiastico fare tutti questi "voli" dopo soli 7 mesi? bisognerebbe scrivere cose simili soltanto dopo anni? fosse così io penso invece che, a dirlo dopo anni, mi mangerei le mani pensando "vedi, era lei dall'inizio, perchè ho aspettato a dirglielo?!". E poi chissà che proprio tutto questo, tutta questa sincerissima esposizione che è semplicemente ciò che voglio fare, non che devo, non mi "aiuti" ad arrivare dove voglio, perchè oh, secondo me, in amore devi sempre fare qualcosa di nuovo, restare immobile non aiuta mai, e metterci faccia e cuore è il più bel biglietto da visita, il più "rumoroso" atto di presenza nella vita di qualcuno.
      Insomma, tutto inizia da qualche parte, il tempo è una misura relativa, quello che conta sono le emozioni e, posso garantire, qui ce ne sono talmente tante e di una forza così enorme che in altre storie di 7 mesi, ma pure anni eh, dubito di trovarne in una misura anche solo equiparabile. Sarebbe secondo me sciocco tenersi da parte quello che si sente per paura di chissà cosa, temendo quasi che "se lo dici poi non si avvera" e cavolate del genere: le cose si avverano se c'è gente coinvolta che vuole davvero quello in cui è coinvolto e non ci sta "tanto per". E io so che chi è coinvolto qui è assolutamente una persona di questo tipo, che OGGI ama davvero e completamente e che guarda serenamente e senza fretta al DOMANI sapendo però benissimo già adesso quello che vuole e con chi. E' anche bello e stimolante sognare, e poi magari il sogno diventa realtà, basta non viverlo con leggerezza.
      Il resto poi lo dirà il tempo come per tutti, e se fra 50 anni mi ritroverò dove e con chi immagino di essere sarò immensamente felice di ricordarmi che sin da subito avevo intuito la forza e l'importanza di quella che sembrava solo una storia nata per caso e poi... Diversamente, saprò comunque che oggi amavo davvero qualcuno al punto da pensare tutto questo. Ma non andrà diversamente ;)

      Ai posteri l'ardua sentenza, un saluto a te e buona giornata :)

      Elimina
  2. Basta solo una parola per commentare il tutto: AMORE!
    Bravi ragazzi, avete il mano e nei vostric uori la cosa più bella del mondo intero!
    Vi abbraccio stretti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nella :)
      Eh si, sicuramente la presenza di questo sentimento tanto forte e "invadente", ma in modo piacevolissimo, è qualcosa che ti cambia davvero le giornate, anzi direi proprio la vita :)
      E certo bisogna tenersela ben stretta :)

      Un grande abbraccio a te, e grazie come sempre! :)

      Elimina
  3. Sono 25 anni che mia moglie ed io proviamo delle emozioni e ti auguro di raggiungere ed oltrepassare questo traguardo. Quando si trova la persona giusta tutto cambia. Auguri a tutti due.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un augurio molto bello questo, carissimo Elio. Posso solo ringraziarti sperando che possa essere lo stesso anche per me, le sensazioni positive ci sono tutte ;) E poi, come hai saggiamente detto tu, quando ti accorgi che tutto cambia... probabilmente il motivo è proprio quello lì :)

      Passa una buonissima giornata :)

      Elimina
  4. beh che dire... ragazza fortunata la tua Paola! ma anche te che hai trovato il tuo completamento in lei! è vero, ci sono storie che si trascinano stancamente per anni basate solo sulla forza dell'abitudine... (ne ho viste diverse tra le mie amicizie)... altre che si rinnovano giorno per giorno... proprio ieri sera ne stavamo parlando, io e le mie amiche... una coppia di nostri amici, lui 33 e lei 32 anni... stanno praticamente insieme da metà della loro vita... si sono sposati, hanno due figli... come hanno fatto a capire a 16 e 17 anni che, dieci anni dopo, si sarebbero sposati? come possono essere una coppia così unita che non cede al tempo o altro.... loro sono l'ECCEZIONE! (merita il maiuscolo!) e quindi auguro anche a voi due di essere l'ECCEZIONE! di completarvi a vicenda, di amarvi senza misura... e poi... ho finito le mie scorte di zuccherosità, scusate!!! ;) le prove a cui la vita mi ha sottoposto mi fanno dubitare ogni giorno di più sull'esistenza di questo sentimento... leggere e vedere coppie come voi, come i miei amici... un pochino di speranza ancora me la dà...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Kanachan,
      rispondo solo ora perchè il week-end è stato molto pieno, ma adesso ho tempo per dedicarmi a questo tuo commento che ho gradito e apprezzato particolarmente :)
      Ho notato leggendo i tuoi post e negli scambi di opinione che abbiamo avuto che molte cose le vediamo in maniera molto simile, questo ovviamente non può che farmi piacere, e poi appunto citi sempre esempi concreti per rimarcare questo o quel concetto, e sono contributi importanti secondo me :)
      E quindi non posso che apprezzare la storia dei tuoi amici, anche se ovviamente è diversa da questa per età e contesto però... alla base c'è un significato importantissimo, è quello conta più di tutto, almeno secondo me :) Anche perchè appunto, come dicevo io nel post e ribadivi anche tu, di "storie di cartone"... che cadono giù al primo soffio di vento o, secondo me peggio, resistono per abitudine o per convenienza... ce ne sono davvero troppe! Quindi ben vengano le eccezioni come i tuoi amici :)
      Quanto a noi, penso che la fortuna sia stata reciproca, anche se non posso che ringraziarti per il bel complimento che mi fai ;) Poi sull' essere eccezione... beh, io spero/voglio/dò tutto me stesso, intanto, per "essere" noi due, non mi interessano paragoni nè soprattutto penso di essere meglio di altri. Però so quello che voglio, questo si, e soprattutto il perchè. E penso che già questo sia un bel passo avanti, poi il futuro si costruisce giorno dopo giorno e si può così renderlo, con cura e attenzione, appunto "eccezionale" :)

      Sulla conclusione, guarda io l'ho pensata come te fino a poco tempo fa... e comunque anche adesso mi rendo conto di quanto sia straordinario quello che mi accade, non la ritengo una cosa "normale" ecco. Penso semplicemente che bisogna stare prima di tutto bene con se stessi, dopo di che (e con questo esempio il mio commento perderà immenso valore ^^) la persona giusta è come il Natale nello spot del panettone Motta con Pozzetto di tanti anni fa: "quando arriva arriva" :)))))
      Però ecco, alla fine arriva, o comunque, ci sono bellissime persone in giro, vanno solo trovate e non è sempre facile, ma può succedere, e quindi ti auguro che sia così ;)

      Passa una buona settimana e grazie ancora :)

      Elimina
  5. Bellissimo tutto ciò che hai scritto.
    Il vostro è un grande amore, custoditelo e fate in modo che niente di ciò che è importante e che vi lega, cambi mai.
    Mio marito ed io l'abbiamo fatto ed ora siamo più innamorati di prima.
    Baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pia,
      che bell' invito che ci fai, poche parole ma estremamente intense e significative :) E chi meglio di te, con l' esempio che hai portato legato a te e a tuo marito, può dar conferma del fatto che appunto, tenendosi stretti il grande amore che ci lega a qualcun' altro difendendolo dalle insidie che qui e lì possono capitare, nulla può scalfire l'unione vera e autentica tra due persone :)

      Bellissimo messaggio e augurio, insomma, ti ringrazio molto e ti auguro una buonissima settimana :)

      Elimina
  6. Buongiorno! Complimenti scrivi molto bene!
    Bellissima la vostra storia, sarà sempre più meravigliosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Shane, mi auguro che vada proprio così, ci stiamo mettendo tutto affinchè si possano realizzare tutte le cose più belle: basta avere fermezza, perseveranza e pazienza, oltre che ovviamente l'indispensabile battito del cuore dentro al petto, perchè senza quello... non si va da nessuna parte :)

      Buona giornata e settimana a te ;)

      Elimina
  7. Sette elevato a enne: la cifra di ciò che provi ora, augurato per la cifra di un futuro che non teme orizzonti.
    Ti abbraccio Maurizio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Valeria, sei sempre tanto carina e mi fai degli auguri splendidi :)
      E a proposito di cose splendide, che notizie porti?! Io aspetto eh... trepidante, ovviamente non più di te, e ne hai ben motivo :D Stai davvero per entrare in quel futuro che non teme limiti nè orizzonti, che bellezza, posso solo immaginare come puoi sentirti :)

      Un grande abbraccio a te, passa una buona settimana e spero di leggerti presto :)

      Elimina
  8. Wow,e ne vorresti trovare altre di parole perchè non ti sembra sufficientemente chiaro e completo quello che vorresti esprimere?Più chiaro,completo,emozionante di così non si può.
    Auguri per i vostri sette mesi :.-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carolina :)
      Beh, io sono abbastanza "incontentabile" di mio, quindi... non sto mai fermo e cerco sempre di fare meglio, è un lato del mio carattere, per alcune cose è buono, per altre magari meno, ma così è :D Mi fa comunque molto piacere se mi dici che la tua impressione su quanto hai letto è stata tanta positiva :)
      Ti ringrazio molto quindi, anche per gli auguri finali :)

      Passa un buon pomeriggio e serata :)

      Elimina
  9. Scusate gli spazi ma con il mio gatto Roger mezzo accucciato sulla tastiera è assai difficile scrivere :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, grande Roger! ^^ Immagino la scena, simpaticissima! :)))))

      Un saluto anche a lui allora, ciao Roger! :)

      Elimina
  10. Eh vabbè, sono ancora in tempo per gli auguri? Sennó li surgeliamo e li teniamo buoni per l'ottavo :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha, gli "auguri surgelati" mi mancavano! ^^ Tipo i sofficini :)))))) Bellissimi, e vanno sempre bene poi, metti in freezer e quando ti servono... eccoli là :D

      Grazie Lila, a presto! ;)

      Elimina
  11. quanto ammmore in questo post :)
    spero tanto di poter tornare a provare qualcosa di simile un giorno.
    felicissima per te, un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Rebecca, anche io te lo auguro, penso non ci sia davvero nulla di più bello ;)

      Un salutone a te, buona serata e grazie del tuo commento :)

      Elimina