venerdì 23 gennaio 2015

"A Due Passi Dal Mare"

Giorni belli, giorni intensi, giorni vissuti tutti d'un fiato sentendo dentro la voglia irresistibile di prendermi tutto quello che potevano regalarmi, fino all'ultima goccia. Soprattutto giorni felici, immensamente felici, che trovano in riva al mare la cornice perfetta per una celebrazione speciale, estremamente semplice ma forse proprio per questo straordinariamente sentita, oltre ogni convenzione o sovrastruttura del caso.
Un anno dopo siamo ancora noi e al contempo immensamente più "noi", insieme a due passi dal mare nel primo anniversario del giorno in cui tutto ebbe ufficialmente inizio, anche se in realtà la "valanga" ci aveva investiti già un paio di mesi prima, ma quel 20 Gennaio fu la data spartiacque in cui decidemmo di mettere definitivamente il cuore in gioco e di voler quindi iniziare questo bellissimo cammino. Un percorso da affrontare fianco a fianco, con lo stesso passo e allo stesso tempo, mano nella mano come i due "cartoons" raffigurati nel contatore sulla sinistra del blog che intanto hanno scaricato i chilometri del primo anno, sono ri-passati per il via e già hanno intrapreso un nuovo sentiero che chissà dove li porterà.
E così, dopo un esame universitario di quelli epici e cruciali da Lei ben superato appena il giorno prima (in aula dalle 9, la sua interrogazione è cominciata alle 17... una cosa mai vista, ma che bello esserci stato, esserle stato accanto pur silenziosamente ma senza mollare un momento la sua manina), le propongo la cosa più semplice del mondo per "festeggiarci", cioè partire all'improvviso, pur se per percorrere solamente pochi chilometri, ed andarcene al mare a vedere l'effetto che fa. E così quel percorso che ogni volta faccio da solo per raggiungerla o dopo averla salutata adesso è più dolce che mai, sono in viaggio ma non più solitario, sulla mia spalla si poggia ora la sua testolina e il mio braccio destro è completamente di sua proprietà: semplicemente meraviglioso, come i sorrisi luminosi e inarrivabili che mi riserva mentre ci scopriamo già a destinazione. La giornata non è climaticamente perfetta, inizialmente troviamo anche qualche gocciolina ad attenderci che però fortunatamente in cinque minuti svanisce, concedendoci una dolce passeggiata sul lungomare. Trovano così posto nella mia memoria inestimabili istantanee di tanta felicità destinate a rimanervi indelebilmente impresse, sento quell'idea di libertà, di poter andare ovunque, lontano e senza paura purchè insieme a Lei, che era poi l'esigenza più intima ed autentica che mi aveva portato a scegliere di voler trascorrere proprio così questa giornata speciale. Provo una gioia immensa, ho tutto quello che mi serve a portata di un bacio e questa è assolutamente la sensazione più splendida che abbia mai provato.
Ci fermiamo per il pranzo e poi si torna sul lungomare, ma stavolta si va proprio in spiaggia, l'occasione è troppo ghiotta per non essere sfruttata e ci ritroviamo così a ridosso del mare. Non abbiamo alcun telo per poterci accomodare, quindi mi offro volentierissimo io di assumere questo ruolo per non farla sporcare con la sabbia, mi siedo e la faccio sedere sulle mie gambe. Ecco, se devo individuare il momento più bello in assoluto è certamente questo, la abbraccio forte sul pancino e sento che il mio mondo lo sto letteralmente stringendo nelle mani, che non mi occorre altro se non ciò che ho in quel preciso istante. Il rumore del mare, l'aria fresca e l'atmosfera sono davvero speciali, decidiamo quindi di scattare da questa privilegiata postazione alcune foto, che preferisco mostrarvi piuttosto che provare a raccontarvi, inutilmente, con mille parole (clikkate per vederle più grandi):


Scriviamo quindi le nostre iniziali con i sassi lungo la spiaggia poi le porgo l'ormai per noi inseparabile cuffietta bianca dell' Ipod e le faccio ascoltare un pezzo che da tanto tempo attendevo di poter condividere con Lei, pensando che avrei voluto farlo proprio quando fosse arrivato questo giorno, per mandarle un messaggio piuttosto chiaro. E questo giorno eccolo qua, perciò... non può proprio esserci momento migliore per ascoltarlo insieme:


Il resto non serve raccontarlo, o meglio preferisco tenerlo solo per noi, riservato come è giusto che sia. Posso dire però che mi sento davvero immensamente fortunato ad aver vicino una persona così bella, dentro e fuori, che riesce tanto nelle sue profonde differenze quanto nelle incredibili uguaglianze col mio mondo e con il mio modo di essere a completarmi, a darmi ciò di cui ho bisogno e, straordinariamente, anche tanto di più. Sa stupirmi e lo fa ogni volta con la sua imprevedibilità, sa stimolarmi, sa colpirmi come e dove nessuno è mai riuscito a fare. Soprattutto mi mette un'incredibile voglia di non dover stare mai un attimo senza di Lei e glielo ho anche detto, perchè sinceramente anche se la mia vita mi piace così come è scelgo e sceglierei comunque sempre Lei. E' diventata la mia "dolcissima esigenza". Perciò ecco, so cosa voglio fare e cosa serve per farlo, mai come adesso ho perfettamente chiaro tutto quanto. Non mi rimane quindi che realizzarlo, e così sarà. Questa è la mia promessa.
Alla prossima ;)

32 commenti:

  1. Ecco, queste sono le cose che mi piace un sacco leggere.
    E arrivo alla fine del post e mi accorgo che avevo trattenuto il fiato perché, mentre inizio a commentare una cosa così bella come quella che hai la fortuna di raccontare e avete la fortuna di vivere insieme, butto fuori il fiato in un sospiro bello profondo.
    E allora il regalo lo hai fatto anche a me e agli altri - sono certa - perché, in tempi così stronzi e cinici e complicati, è bello leggere questi sentimenti.

    Siete stupendi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma ti sei accorta che tu commentavi qua e io contemporaneamente da te senza saperlo? Che carini! :))))))
      Comunque grazie, mi fai fare sempre un bel sorriso coi tuoi commenti, in realtà il post penso che avrei potuto scriverlo anche meglio (credimi, nel mio "lunghettino" viaggio di ritorno in solitaria ero ispiratissimo, in futuro infatti mi sa mi porto carta e penna per non perdere nulla), però mi fa piacere se arriva ugualmente qualcosa di buono, di positivo ecco. E' anche stato un "esperimento" per me, perchè non avevo mai messo delle foto all'interno nè raccontato nel dettaglio in maniera così specifica qualcosa, pur se ovviamente ho volutamente tenuto riservate alcune cose e va bene così ;)
      E se tu dici che è bello leggere queste cose, che fa sospirare e trattenere il fiato, questo avviene perchè c'è anche chi le legge, non solo chi le vive e scrive. Sicuramente, se non ci foste voi non ci sarebbe l'esigenza, graditissima, che sento di volermi condividere qui :) Perciò, possiamo concludere così, il regalo ce lo facciamo un pò tutti, reciprocamente come una grande famiglia felice ^^

      Un abbraccio a te :)

      Elimina
  2. che dirti Maurizio?? ah, sì... tieniti sempre in macchina o nello zaino un blocchetto e una penna, così prendi appunti per i tuoi ritorni in solitaria! ;)
    ritornando al tuo post... quanto amore che traspare dalle tue parole... la tua Paola è una ragazza proprio fortunata... ma, da quello che ho imparato a conoscere leggendo i tuoi post, anche tu sei un ragazzo fortunato ad aver incontrato lei che ti completa così!
    Auguri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Kanachan, decisamente dovrò trovare spazio nel mio bagaglio per una penna e un quadernino, il ritorno è sempre molto "ispirato", del resto sai, le emozioni sono così fresche ed intense che non potrebbe essere altrimenti ;)
      Quanto al post, diciamo che avverto l'esigenza di andare a "fissare" da qualche parte quello che sento dentro e che, in assenza (temporanea) di Lei, ho bisogno di condividere, liberare, lasciar uscire. E se questo è un qualcosa di buono, di positivo e di bello non può che farmi piacere :)
      Poi per la fortuna l'ho già detto, non so dire se Lei lo sia, io faccio solo quello che sento e penso che non ci sia altro modo per stare con qualcuno e per amarlo diverso dall'essere autenticamente se stessi. Sicuramente lo sono io anche perchè, ci pensavo giusto ieri in una piccola passeggiata metropolitana, il 2014 è stato assolutamente l'anno più bello della mia vita, e se questo è successo è stato perchè c'era Lei, per via della sua presenza che, dall'autunno del 2013, mi fa dolcemente e continuamente compagnia ogni giorno, ogni attimo, ogni istante :)

      Grazie delle belle parole, passa una buonissima serata :)

      Elimina
  3. Mau, mi farai venire il diabete!! :)
    Ho amato due frasi di questo post: l'ultima, che è bellissima e potente, e "sento che il mio mondo lo sto letteralmente stringendo nelle mani".
    Una frase stupenda, potevi scrivere anche solo queste parole per racchiudere il tutto.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrò trovarti un vaccino allora ^^
      Poi lo so, lo so e ti/vi capisco anche, ma questo spazio è nato, molto prima di Lei, come luogo per condividere delle mie emozioni "fissandole" per iscritto, e se provo questo... di questo parlo e scrivo, come prima di Lei è stato. Oggi il mio quotidiano mi porta a pensare continuamente a quanto io desideri stare assieme a Paola, non solo nelle occasioni che per fortuna con buona frequenza riusciamo a ritagliarci ma proprio in senso assoluto. E allora di questo parlo e scrivo, ma ci penso anche al di fuori di qui, è l'emozione più vera, coinvolgente ed importante della mia vita :)
      Sono contento ti sia soffermato su quelle due frasi, anche perchè sono quelle che io stesso ho "sentito" di più nello scrivere il pezzo: la conclusione perchè è quella che lascia il "graffio" finale, che deve far capire che si, sento e penso tante belle cose, ma sono pure pronto a metterle in pratica, nel concreto, come infatti sto pianificando di fare. E poi quella del mondo stretto in quell'abbraccio: Lei era in braccio a me e guardavamo il mare, io senza che se ne accorgesse ho chiuso qualche secondo gli occhi stringendola forte forte... e ho davvero respirato a pieni polmoni. Davvero bello, davvero speciale... a due passi dal mare :)

      Buona serata a te, che comunque sotto sotto sei romanticone pure tu... daje ammettilo, ihihih ;)

      Elimina
  4. Quando ti leggo Maurizio mio, mi riempio di felicità e d'amore..
    E' impossibile non immedesimarsi, perchè le tue parole fluiscono così di getto, sinceramente , come una cascata di desiderio, di condivisione, di vita, ma si, soprattutto d'amore di quell'amore vero dove il tutto è diverso,ma resta pur sempre uguale, dove l'abitudine è felicità, dove il futuro sarà un piumino da cipria sempre rosa..
    Siate felice, miei cari..
    Vi stringo forte

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nella :)
      È molto bello quello che mi dici, trasmettere felicità e amore non è cosa di poco conto, se poi ci si riesce anche a immedesimare diventa davvero splendido.
      Io da parte mia posso solo ringraziarti per le tue parole sempre tanto calde e sentite, che si sente benissimo provengono dal tuo grande cuore e sono piene della tua sensibilità spiccata :)

      Un grande abbraccio a te e buon fine settimana :)

      Elimina
    2. Buona settimana a tutti e due , miei adorabili!

      Elimina
  5. Ciao Maurizio!
    Dopo aver letto tutto...la fine...qualcosa di sospeso che solo tu e lei potrete comprendere completamente.
    Sei bravissimo ad esprimere i tuoi sentimenti.
    Bellissime le foto ed anche Fabi.
    Ti abbraccio ed auguro ad entrambi di vivere altri momenti altrettanto speciali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pia :)
      Si, il finale è probabilmente pienamente comprensibile solo da Lei, ma è una cosa proprio voluta, molto da me ;)
      Ti ringrazio per il dolce augurio e per l'abbraccio, che ovviamente ricambio. Quanto al modo di esprimere i miei sentimenti, è semplicemente l'unico che conosco, che ho, perciò non potrei fare altrimenti, ed è bello sapere che "arriva" ;)

      Buon week end :)

      Elimina
  6. Tutto bellissimo e vi voglio un sacco bene ormai da tempo ma.. c'è un ma.. quelle iniziali coi sassi, con la M prima della P stonano un attimo... inconsciamente stiamo già anteponendo supremazie androgine? ahah.. ai poster(i) l'arduissima sentenza... ;))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetta, aspetta.. su quella foto va detto che io ho fatto la P, poi Lei ha fatto la M scegliendo di metterla prima, di sua spontanea volontà ecco, non c'è stata quindi nessuna mia imposizione o "rivolta", ecco ^^ anche perché poi sennò chi la sentiva, quando si impunta... ehhh, te la raccomando! :)))))

      Ihih, ti stimo tantissimo (come diceva Pina a Fantozzi ^^), buon fine settimana :)

      Elimina
    2. Mi hai ispirato un post calcistico: A due passi dalla serie B.. ahah.. e meno male che so' autoironico...

      Elimina
    3. Lascia stare, Montolivo 4 rischia di costarmi carissimo... che poi avevo pure Basta, due erroracci uno per parte... me li cerco col lanternino! ^^

      Comunque davvero, non so come dirtelo ma hanno fatto vedere una grafica eloquente, "Willy Wonka" Seedorf aveva i punti per essere terzo dopo 20 giornate eh... tornate nella fabbrica del cioccolato quindi, prima che sia troppo tardi! :)))))

      Elimina
  7. Avete un gran tesoro per le mani, e io da qui mi sento quasi in imbarazzo a sbirciarvi nel tuo racconto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invece no Vale, sbircia pure anche perché io lo scrivo proprio per condividerlo e condividermi con voi, quindi.. ;)
      E si, avere l'amore tra le mani è il più prezioso dei doni, non va mai dato per scontato e va curato al meglio, visto che è veramente la forza più potente che ci sia a questo mondo :)

      Un abbraccio e buon fine settimana :)

      Elimina
  8. E per fortuna che esistete voi due,riuscite a risollevarmi il morale.Belli,siete belli con il votro amore.
    Un bacione a entrambi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carolina :)
      Grazie per queste belle parole, e spero davvero che il tuo morale si risollevi, ovviamente non solo per noi, anche se è bello "concorrere" nel farlo, è un bel pensiero :)

      Un grande abbraccio a te, e tanti sorrisi :)

      Elimina
  9. Ti capisco perfettamente quando dici che tutto il tuo mondo è racchiuso in una persona.. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si Cristina, è una sensazione rara, che non avevo mai provato, e per questo... decisamente splendida :) Pensare che tutto quello che mi necessita sia lì, a distanza zero da me... regala davvero una consapevolezza e una felicità indescrivibili :)

      Buona giornata e settimana :)

      Elimina
  10. Cos'altro potrei aggiungere a questo post che tu non abbia già spiegato al meglio?
    E' vero, è stato molto semplice tutta la giornata, ma estremamente forte. Tutti potrebbero prendere un treno per un quarto d'ora di tragitto e andare al mare, ma tra noi due c'è sempre un qualcosa in più che, certo, vediamo solo noi magari, ma quello è l'importante.
    Ho amato tantissimo stringerti il braccio seduti comodamente su quel sedile blu, pur se anche in questo ci siamo rivelati un pochino diversi: tu sempre molto comunicativo ed io più taciturna. Ma è questo modo di essere diversi che ci unisce e ci completa perfettamente, io penso.
    Ho amato passeggiare sotto la pioggia, con quel bellissimo ombrello rosa che ti risaltava gli occhi (fattelo dire, ti donava proprio) e scattarci le fotine anche se poi ci prendevano per sfigati i passanti e se sono venuta malissimo perché avevo i capelli terribili.
    Poi c'è da dire una cosa che hai omesso, ossia che mi hai fatto pure parlare col cameriere e sai quanto mi abbia turbato sta cosa, ahahah, però dato che l'occasione era molto importante ho deciso di perdonarti. Mi hai pure portato i cioccolatini, non potrei proprio rimproverarti.

    Scendere sulla spiaggia è stato molto dolce e bello, anche se mi sgridavi perché 'ti sporcavo i pantaloni con la sabbia' (ma quando mai, io sono sempre attenta a queste cose). Soprattutto ascoltare la canzone, bellissima, di cui mi sono innamorata immediatamente (non più di Tiziano, attenzione) dividendo come sempre le cuffiette.

    Insomma, se dovessi scegliere un solo aggettivo per racchiudere il tutto, direi semplicemente 'Perfetto'.
    Anche se mi hai pure fatto cenare tardissimo ihih, ma forse è perché sei entrato nell'ottica degli orari universitari, quindi ok.
    E poi la sera...beh, quella forse una delle più dolci. Anche se faccio notare come la sera prima della partenza sia sempre la più bella.
    Stavolta è stato un pochino diverso, ce ne siamo accorti entrambi, lo è sempre ogni volta di più per una ragione che in fondo conosciamo bene e credo sia importante e giusto così..

    Aspetto la sera dopo la quale la partenza la faremo in due, io e te, per andare dove vuoi tu.
    Arriverà, ma io aspetto paziente.

    Grazie Maurizio, per aver reso questo anno il più bello, dolce, divertente, intenso di tutti. Ti amo per questo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è assolutamente un commento bellissimo, ieri pomeriggio nel leggerlo ho fatto un grandissimo sorriso e non c'è davvero nulla di più bello secondo me, sorridere delle parole di chi si ama :)
      E hai ragione piccolina mia, nella sua estrema semplicità è stata una giornata assolutamente speciale, ideale, perfetta per noi, per come siamo "noi", per il nostro percorso e per i significati, tutti nostri, che c'erano dentro questa scelta specifica, piuttosto che un altra. Ricordo ancora con che entusiasmo hai accolto la mia proposta, quando ti ho detto cosa avevo pensato, hai tirato fuori un sorriso (ancora lui! ^^) splendido e mi hai abbracciato forte forte... semplicemente incanto :)
      E forte forte hai stretto anche il mio braccio nel breve tragitto, vero e tanto bello anche quello, poi per la mia comunicatività "ininterrotta", oh, così sono e così me te tieni! ^^ ihihihi :))))) è solo che è stata una cosa tanto emozionante, diversa, nuova, mai provata... e dovevo quindi necessariamente esternare le mie emozioni, comprenderai dai :) E si, l'ho scritto io nel post e lo hai replicato tu, abbiamo tante uguaglianze ma anche differenze pure profonde, però è bello così perchè se poi vai a vedere ci incastriamo benissimo assieme, come i due pezzi di un puzzle fatti per combaciare perfettamente l'uno con l'altro :) E poi le differenze sono sempre un arricchimento e, nel tuo caso, "movimentano" parecchio le cose, visto che ti danno pretesto per scatenare il tuo non indifferente lato da "warrior princess", ihihihi :DDDD
      Quanto all'ombrello rosa, quello c'era e quello si è usato, e comunque il rosa è un colore di tendenza, gioia mia.... ahahahah :))))) dicono anzi che il vero uomo vesta rosa, anche se quello mi sembra eccessivo, mai fatto e mai farò, tranquilla ^^ Camminare con te su quel bel lungomare, con la pioggia ma anche senza, è stato meraviglioso, come lo sono anche le foto, che tu ne dica... le ho riguardate già molto spesso in questi ultimi giorni... :-*
      Quanto al cameriere, intanto devi migliorare nella socialità, su, e quindi una "terapia d'urto" non ti fa certo male ^^ E poi non è colpa mia se parlava con gli ultrasuoni tipo i delfini, e se ti ha rivolto la parola :D Comunque grazie del perdono, della tua "dispensa papale", in futuro cercherò di imparare la lingua di Flipper e Free Willy in modo da non crearti disturbi :D E i cioccolatini beh, li ho dovuti cercare un pochino ma... li ho trovati, pure in confezione famiglia, infatti ne hai ancora e sono certo che ti salveranno la vita nelle prossime giornate di studio ^^ E' stato un piacere trovarli e portarli, sapendo quanto ti piacevano... :-*

      ---> segue

      Elimina
    2. --->

      Quindi si, è stato tutto assolutamente perfetto, il 20 ma anche i giorni precedenti, ho davvero avuto piacere di essere con te e di starti vicino mentre perparavi quell'esame per te vitale, e che finalmente hai superato :) anche proprio essere al tuo fianco per tutta la lunga giornata in cui lo hai sostenuto... è stata una vera esperienza, poi non era il primo tuo esame che seguivo ma... questo aveva davvero un sapore speciale, ed è stato anche divertente poi pranzare alle 18, affamati come lupi, con crocchette, pizza e arancini :)
      La sera si, è stata straordinaria e lo è stata grazie a te, alla tua infinita dolcezza e al tuo cuore enorme che è riuscito a tirar fuori un momento così bello e intenso come quello che abbiamo vissuto. Ho scelto di non raccontarlo qui ma posso dirti che è stato un qualcosa che non dimenticherò mai, mi hai davvero colpito e... conservo ogni tua traccia di quella serata come fosse inestimabile, perchè poi lo è davvero :) E si, ogni volta l'ultima sera è particolare, e questa lo è stata se possivile ancora più delle altre, e noi sappiamo benissimo perchè :)
      E la sera precedente alla nostra partenza, insieme... ehhh, non sai quanto la aspetto io, e da quanto. Ma si, come è arrivato pian piano tutto, arriverà anche questa, seppure non ho paura, non ne avrei e non ne avrò, di accelerare le cose, è un "messaggio" che, qui e lì, credo di averti lanciato anche con una certa decisione e costanza ultimamente... come è giusto che sia ;)
      Quindi ecco, grazie a te per avermi regalato questo anno immenso, fatto delle più grandi e belle gioie ed emozioni che io abbia mai provato, e soprattutto pieno di te: 24 ore su 24, 7 giorni su 7, con te al mio fianco il tempo scorre in un modo speciale, meraviglioso e coinvolgente, al punto che ormai non saprei immaginare nulla senza te. Per fortuna però non devo, e non dovrò mai, farlo: tu ci sei e ci sarai, ed io con te. Sempre più vicini, sempre di più.

      Ti amo per sempre, amore mio.

      Elimina
  11. Quanto siete carini, dio santo!
    Beh, fra poco è anche l'anniversario mio e di Emme!
    Esattamente il 25 febbraio.
    E saranno 4 anni.
    E ancora oggi mi domando "chi l'avrebbe mai detto?!" :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' la seconda volta in pochi giorni che mi succede di star scrivendo nel blog di qualcuno di voi e contemporaneamente accade lo stesso, a parti invertite, qui... ci stiamo proprio sincronizzando alla grande, non c'è che dire! :D
      Fatta questa doverosa (^^) premessa, beh non posso che ringraziarti, anche se non è che siamo "carini e coccolosi" tipo i pinguini di "Madagascar" eh... ci sono anche momenti in cui Lei è Re Leonida di "300" e io quello che finisce nel pozzo senza fondo... sono pure abbastanza frequenti, ti dirò... ahahah :))))))
      Comunque che bello festeggiare i 4 anni, soprattutto quando ti accorgi che qualcosa non te la saresti mai aspettata, non l'avresti mai ipotizzata, eppure oggi... non sapresti assolutamente immaginarti in modo diverso :)

      Buonissima giornata e settimana :)

      Elimina
  12. ...l'11 febbraio festeggiamo 3 anni di matrimonio...
    leggere dicose così, come quelle che vivi tu ed esprimi, fa stare un gran bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alice :)
      Sicuramente è un bel traguardo per voi, il terzo di tantissimi altri :)
      Grazie per il passaggio e per questo bel commento :)

      Buona giornata :)

      Elimina
  13. Che meraviglia questo vostro amore! E' una realtà bellissima che stai vivendo amico mio, tutto splendido e dolce, romanticissime e belle le foto del mare in questa stagione che a me piacciono ancora di più che con il cielo azzurro. Un abbraccio grande ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara :)
      Grazie come sempre, per le foto si, devo dire che il mare "fuori stagione" ha un non so che di affascinante e speciale, di intimo e riservato pur davanti a una simile vastità :)

      Un grande abbraccio a te e buon fine settimana :)

      Elimina
  14. Allora vi auguro di festeggiarne ancora molti di questi anniversari, come abbiamo fatto mia moglie ed io (fra poco siamo al 25°). Un amichevole abbraccio ad entrambi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh Elio, allora prima di tutto auguri a te e a tua moglie, le nozze d'argento sono un traguardone :)
      Noi.. vediamo ^^ Grazie comunque per l'augurio molto bello :)

      Buon fine settimana :)

      Elimina