mercoledì 2 settembre 2015

Wake Me Up When September.. Starts!

Riemergo dalla mia recente latitanza per farvi sapere che sono vivo, sto bene e non dovete quindi pagare alcun riscatto per liberarmi dalle mani di qualche rapitore. E non è importante che mi diciate che nel caso fosse realmente necessario non paghereste nemmeno un centesimo, tenetevelo per voi e lasciatemici credere ^^
Ma bando alle ciance siamo a settembre e, si sa, settembre significa un nuovo inizio, perchè se è vero che l'anno "canonico" inizia a gennaio è altrettanto vero che il mese di settembre viene solitamente visto come la reale "ripartenza" dei nostri impegni. Da piccoli a settembre ricominciava la scuola, oggi riprendono per noi il lavoro, il corso di yoga e quello di pilates, il torneo di calcetto, la piscina e chi più ne ha più ne metta. Molti poi ci vedono anche di più in questo simbolico "re-start" dopo le vacanze, sarà certamente capitato anche a voi di dire, agli altri e a voi stessi, "da settembre voglio cambiare questo, questo e quest'altro" oppure "adesso è il momento per impegnarmi a fondo per ottenere questa cosa che tanto desidero" e via dicendo. Ecco, da questo punto di vista non dubito che ognuno di noi abbia nella propria testa, e magari non soltanto lì se è vero come è vero che le cose più autentiche risiedono altrove, diversi desideri ed aspettative che intende realizzare, o piccoli e grandi cambiamenti da apportare alla propria vita.
A me la mia non spiace così com'è, affatto, sento però che da questo settembre inizia un percorso diverso, più "alto", per affrontare il quale mi sento pronto e, quindi, sono sicuro non mi farò trovare impreparato. Non che non lo fossi già, in realtà, ma questa lunga e calda estate mi ha ribadito con forza sia le tante certezze che già ho che la necessità di arrivare a quelle piccole e grandi cose che invece ancora mi mancano, perciò intendo davvero fare del mio meglio per realizzare quello che desidero, e non fra molto tempo. Nel mio spazio ho parlato spesso di "impegnarsi", e so pure che non è un concetto caro a tanti, per me però essere "impegnato", a tutti i livelli, è tra le cose più fondamentali che ci siano. Si, perchè se sono impegnato sono focalizzato, deciso, sicuro, ho ben chiaro l'obiettivo e dò tutto me stesso per portarlo a termine, o per arrivarci. Fa sicuramente parte del mio carattere e della mia personalità, e penso sia tutto sommato una buona dote.
E allora ecco, ho toccato con mano e con tutto il tempo necessario per fare qualsiasi tipo di analisi e valutazione supplementare che ci sono delle cose che desidero, per me stesso come singolo ma non soltanto, realizzando che queste cose le voglio davvero e sono diventate ormai basilari per la mia crescita e per la mia felicità, perciò semplicemente da questo settembre, e dal tempo che verrà immediatamente dopo, mi aspetto di riuscire ad ottenerle.
So di aver fatto già molto ma non per questo mi fermo e, anzi, raddoppierò l'impegno perchè chi si ferma, chi si siede, è davvero perduto, in questo momento ho la piena facoltà di prendere in mano la mia vita sicuro di poter "investire" tutto nelle certezze che ho maturato nell'ultimo biennio (cavolo, due anni... wow!), e soprattutto sento di volerlo fare. E allora, attorno ad un quadro già così com'è bellissimo e pienamente soddisfacente io... voglio porre la cornice più perfetta, quella che calza al meglio addosso a quest'opera d'arte, quella dove non c'è più nessunissimo limite e nessuna paura di dire e dirsi, poi, semplicemente la verità: so cosa voglio e so prendermi le mie responsabilità davanti a me stesso come a chiunque, soprattutto saprò prendermi cura di chi è ormai parte di me, e che quindi più di tutti e tutto merita, e avrà, le mie attenzioni, le mie premure, la mia presenza costante, il mio infinito rispetto e la mia voglia di impegnarmi. Tutte cose che già faccio ed ho fatto, ma adesso desidero salire ulteriormente arrivando al livello più alto, per Lei. Voglio insomma metterci la faccia ancora di più abbattendo così l'ultimissimo steccato rimasto, convinto come sono che la forza di un impegno, di una presenza, di un "io sono qui, sono questo, sento questo e desidero impegnarmi per questo" detto senza indugi, filtri o mezzi termini siano il miglior biglietto da visita di me stesso che possa offrire. Un biglietto assolutamente autentico, non artefatto o "inventato", presentato poi nel momento davvero giusto, quando i tempi sono più maturi che mai per rendersi, spero tutti, conto di quanto tutto questo sia il legame più forte, tangibile e reale che esista al mondo.
Questo voglio fare e questo quindi accadrà, è tempo di impegnarsi ancora di più e di aprire così facendo gli scenari più belli, quelli che desidero vivere e che quindi virò. E sono sicuro che tutto andrà bene, che le poche tessere mancanti del mosaico si incastreranno alla perfezione e che tutto questo mi farà sentire felice e realizzato come tanto voglio essere.

Nel frattempo, oltre ad aver scoperto nuovi lettori che con enorme reverenza ed infinito rispetto approfitto per salutare con sincero e smisurato affetto (^^), a proposito di impegni ma di tipo diverso vi comunico che ho recentissimamente rinfrescato il mio bagno di casa, seguendo le direttive del buon Jonathan di "Fratelli in Affari", mentore, guru e maestro di vita ^^


Dice sempre che il bianco va un casino (^^), quindi ho scelto questo colore che a suo dire "apre gli spazi, li fa sembrare più grandi e dà luce all'ambiente" per i nuovi mobili che vi ho posto. Ok si, non scomodatevi che me lo dico da solo, sto decisamente esagerando quindi la smetto ^^
Ma scherzi a parte è stata una cosa improvvisa, tanto faticosa ed anche un pochino folle ma, alla fine, credo utile e ben riuscita. Mi piace darmi da fare, imparare cose nuove che possono sempre tornare utili e soprattutto rinnovare ogni tanto quello che mi circonda. E chissà che ad incentivarmi non sia stato forse proprio l'arrivo di settembre, con la sua voglia di impegno e cambiamento di cui già abbiamo parlato e che si è manifestata proprio nel concreto :)
Tra le altre cose, poi, nel mese di agosto ho fatto un corso intensivo da "mental coach", un corso proprio pratico eh, mi sono dovuto prendere cura infatti degli "umori ballerini" di una certa fanciulla e... direi che l'abilitazione l'ho avuta, se ho resistito a Lei adesso posso esercitare la professione senza problemi! ihihihih :))))
Ma no, scherzo, ho semplicemente fatto quello che tutti dovrebbero fare con e per chi amano, e che Lei fa a sua volta nei miei confronti (quando je va, ma vabbè ^^), è davvero bello sentire di essere "utile" a qualcuno, sentire che questa persona può affidarsi con fiducia a te, confidarsi, sfogarsi, liberare anche in maniera forte delle tensioni che può avere... è bello esserci in quei momenti e in particolar modo rendersi conto di voler rimanere, sempre e comunque lì anche quando si fa forse più difficile e altri rinuncerebbero, finchè non torna il sereno. Perchè io appunto non rinuncio, io non scappo, poi posso e voglio migliorare in tante cose ma, di certo, non c'è cosa al mondo che mi importi di più di tornare e vedere il sereno in quegli occhi lì, in quella vita lì, in quel cuore lì. Che sono si suoi, ma anche un pò miei.
E' proprio vero, se sei sereno la serenità poi si estende a tutto il resto, basta curarla e coltivarla. Serenità come quella che ti trasmette osservare, pur da lontanto, la crescita di un' altra splendida principessina (e dei suoi fratellini, certo) che ho avuto il privilegio di poter seguire passo passo sin dal primissimo momento e che, col suo sorriso dolce, con le espressioni tenere e divertenti mentre è tutta impastrocchiata dai dolcetti che ama mangiucchiare o durante i mille giochi con la sua premurosa famiglia costantemente attorno... ti fa sentire ancor più voglia di far parte di qualcosa di più grande, di più bello, di più intenso. Ed io si, voglio esserci, proprio lì.
Più chiaro di così... :)

Alla prossima! ;)

19 commenti:

  1. La mia nuova casa e' tutta bianca! Colore che fa tantissima luce e poi arredi dai colori naturali e accoglienti. Bentornato anche a te (pure io tornata in pista oggi) e forza dai che si ricomincia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mari, che bello ritrovarti :)
      Quindi mi confermi che Jonathan la sa lunga e ha gusto? :D Effettivamente prima il mio bagno era scuro, coi mobili in legno scuro, ora sembra tutta un'altra stanza :) Quindi quei momenti di buco in cui ho guardato le vicende dei due fratelli costruttori su Cielo... sono serviti a qualcosa! ^^ Pensavo ci stesse male il bianco, e invece... la resa è buona :)

      Bentornata allora, e buon "re-start" anche a te, ricominciamo! :)

      Elimina
  2. CIao Maurizio.
    Tutte queste tue parole sono meravigliose, a partire dal racconto di Lei, del vostro rapporto, fino agli impegni che ti sei messi in lista, desideroso e sicuro di realizzarli.
    E' bello leggere tante fiducia, forza d'animo e voglia di fare.
    In questi ultimi anni sono sprofondata in un circolo vizioso e buio, ero stanca di tutto, tolto qualsiasi tipo di progetto... ed è la cosa più sbagliata che ci sia!
    Per vivere dobbiamo sempre avere in testa degli obiettivi... per dare un senso a tutte le nostre azioni... e tu ci sei alla grande!
    Io ho un piccolo bagno solo per me, tutto rosa e bianco! L'ho "costruito" assieme a mio padre, cinque anni fa, ricavato da una stanza troppo grande e mal utilizzata.

    In bocca al lupo per tutti i tuoi progetti!
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ilaria :)
      E' molto bello quello che mi scrivi, ed io ti ringrazio, oltre a capire sempre più perchè hai stretto amicizia con la mia Paola. Diciamo che per come sono fatto (sono anche del Toro, pur se ai segni non ci credo) sono piuttosto cocciuto, se mi metto una cosa in testa... faccio davvero tutto per raggiungerla, l'importante è non far sfociare la "cocciutudine" (si potrà usare sto termine? boh ^^) in testardaggine, quello è sbagliato, bisogna perseguire il proprio obiettivo senza però mai perdere il contatto con la realtà e coi nostri reali e più importanti bisogni, secondo me.
      Poi beh, la fiducia è indispensabile, la forza d'animo ancora di più perchè in certi momenti non tutto è rose e fiori, momenti poi che a volte capitano all'improvviso e non dipendono nemmeno da noi, però esistono e, la vera forza, sta nel sopportarli, comprenderli e superarli.
      Mi dispiace per i problemi che hai avuto negli ultimi anni, anche se è un qualcosa che credo di poter comprendere, come scrissi anche da te ci sono dei momenti in cui tutto gira storto, in cui si palesa in tutta la sua forza una sorta di Legge di Murphy che ci fa cadere in un imbuto, che ci pone metaforicamente in una stanza dove sembra non filtrare luce, che ci porta all'apatìa talvolta. Hai ben detto tu, arrivare a questo è la cosa più sbagliata che possa esserci, ma una volta che si ralizza ciò non serve condannarsi ulteriormente per il tempo passato in quel modo, piuttosto si dovrebbe cercare una pronta reazione pieni di voglia di recuperarlo, quel tempo che avremmo potuto spendere diversamente ma che, comunque, ci ha portato alla consapevolezza, oggi, di non voler più tornare a quei momenti, quindi a qualcosa è servito :)
      La parte sul tuo bagno mi fa tenerezza. Pare assurdo che faccia tenerezza un bagno, lo so, però penso al contesto, fare un lavoro (in realtà qualsiasi cosa...) con mio padre è sempre stato un mio, irrealizzato, desiderio. Immagino i momenti insieme coi giornali per terra e le maglie vecchie addosso per evitare di sporcare, le risate tra voi, le piccole prese in giro per gioco... oltre poi alla soddisfazione di aver creato qualcosa, insieme, che ancora oggi resiste. E che è simbolo della vostra unione, del vostro legame.
      Lo so che forse su questo tema ho un pochino sconfinato però.. è un qualcosa che sento molto, in un certo senso, anche se è un momento sicuramente molto lontano, mi piace fare cose ed impararne di nuove proprio perchè magari, un giorno... io possa vivere, dall'altra parte della barricata, situazioni come questa che mi hai raccontato ;)

      Grazie del tuo passaggio e del tuo commento, passa una bellissima giornata :)

      Elimina
    2. Quello che hai scritto in merito al rapporto padre-figlio è bellissimo.
      Si nota il tuo desiderio futuro e dall'altra parte il dispiacere per ciò che non hai vissuto.
      Litigo spesso con mio padre, sopratutto in questi ultimi due anni, dove la mia malattia lo ha reso veramente abbattuto e distante nei miei confronti. Però mi ha sempre voluto un bene dell'anima, ho passato veramente bei momenti con lui, lui c'è sempre stato, e l'esempio del bagno è, appunto, un momento di soddisfazione e di risate che ricordo con piacere. Stiamo cercando di rifare giorni come quelli, ma è complicato, perchè tante cose cambiano.
      Ti auguro di riuscire a vivere quelle belle situazioni, perchè meritano e riempiono di gioia gli occhi e il cuore!
      Ciao, buon fine settimana!!!

      Elimina
    3. Ciao Ilaria :)
      Mi è piaciuto molto questo tuo contro-commento su questo argomento a me tanto caro, sicuramente tanto "sentito". Per quanto mi riguarda, purtroppo o per fortuna è andata così, perchè se poi uno riesce ad analizzare tutto senza fermarsi solo alla primissima e più banale impressione che la mancanza di una tale figura può dare... può realizzare che magari è "uscito bene" come persona forse proprio per questo motivo, perchè comunque dell'altro affetto non è mai mancato e anzi, proprio per questo magari è stato ancora più forte, intenso, continuo ed avvolgente. Oltretutto poi bisogna anche vedere il "valore umano" effettivo di chi poteva esserci e non c'è stato. Per tanti anni mi sono tormentato a cercare qualcosa, qualcuno, che evidentemente non voleva semplicemente stare con me, avere a che fare con me pur potendo, pur non avendo ostacoli, se avesse desiderato, per farlo, anzi... Ricordo proprio quanto, soprattutto ai tempi delle elementari, soffrissi nel vedere gli altri bambini che venivano aspettati fuori scuola, o ripresi alla feste, o portati qui e là... quello è stato il periodo più brutto, dove questa figura che mi mancava si faceva tanto sentire. Poi fortunatamente sono cambiate alcune cose e ho saputo trovare, altrove, quello che cercavo, oggi quindi posso dirmi in conclusione "a posto", sicuramente io con me stesso, poi certo l'idea di come sarebbe e sarei potuto essere mi viene in testa ogni tanto ma... se vado a vedere, ho una bella famiglia, ho una fidanzata meravigliosa che amo e che magari ci fosse stato lui non avrei trovato (altamente possibile questo, visto che non credo avrei avuto il tempo di appassionarmi alla scrittura), i miei amici mi vogliono bene... non credo di poter desiderare di meglio :)
      E allora se penso a te credo che per quanto possano essere cambiate delle cose, per quanto magari gli ultimi anni siano stati, per te e per lui di rimando, difficili... tu, voi anzi, avete qualcosa che dovreste assolutamente coltivare e proteggere. O riprendere se magari, un pochino, si è interrotto. Forse su basi nuove, perchè ora non sei più una bimba tu e i rapporti genitori/figli credo mutino nel tempo in funzione dell'età, in ogni caso l'amore che lui prova per te, quello, c'è e resiste sempre, da sempre e per sempre... se posso consigliarti, ripartite da lì allora :) Magari ricordando proprio questo bell'esempio del bagno sistemato assieme, vai da lui mentre guarda la tv sul divano e gli dici "sai papà, ricordavo quando abbiamo fatto insieme il bagno, che divertimento è stato"... sicuramente lo riempirai di gioia, e lui potrà ricordarti cose che ora non ti vengono alla mente di quella stessa giornata e di cui sorridere insieme. E' tanta roba questo, credimi, per chi poi non lo ha avuto è ancora più evidente, voi lo avete, lo condividerete per sempre... quindi secondo me questo tipo di consapevolezza non può che ri-avvicinarvi, non avrete alcun problema a farlo :)
      E allora, anche se forse ho divagato ma consentimelo e scusami di questo, ti ringrazio tanto per il tuo augurio molto bello: non riesco ancora a immaginare quel momento nel mio futuro ma... non lo vedo nemmeno così immateriale come magari fino a qualche tempo fa avrei pensato. E già solo questo, già solo la consapevolezza che i miei sogni abbiano sostanza... è eccezionale. E allora, anche se a parti invertite rispetto a come avrei voluto, mi auguro davvero accada, e se a quel punto sarò anche un pò "il piccolo" certi momenti non credo sarà un problema... anzi, forse ci avvicinerà ancora di più. Lo desidero davvero tanto, è una delle poche cose che DEVO realizzare nella mia vita assolutamente, per chiudere davvero un cerchio e, soprattutto, per essere io la persona, non il supereroe perchè non lo sono ma va benissimo persona, che sognavo di avere accanto.

      Una buonissima settimana a te, e grazie :)

      Elimina
  3. Certo Maurizietto , più chiaro di così ed è cosa rara in tutti i sensi nella vita essere chiari. Si tentenna, ci i nasconde ..mah, per chi e per che cosa..Per insicurezza, per noia, per mancanza di desiderio...
    Purtroppo per me settembre non è foriero di nuove partenze. Non ho avuto ancora le ferie , prenderò due giorni per l'Expo tanto per fare qualcosa e continuo la solita routine sperando di staccare un pochino di più pechè mi sento stancherella. Non ho desiderio di riprese, nuove prospettive , opportunità, piatta come il mare quando è calmo. Ma l'unica certezza è sempre la stessa , ritrovare me stessa , e poi si vedrà.
    Per voi, tutto sa così di bucato appena steso bianco limpido cristallino e tutto gira come deve girare perchè così deve essere e sarà.
    Se ti rapiscono e il riscatto non è troppo caro, lo pago io...
    Con affetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nellina :)
      Diciamo che io ci provo a essere più chiaro che si può, così è anche più facile, una volta messe in chiaro le cose e le intenzioni, cercare di perseguirle, visto che magari anche gli altri (in questo caso l'altra *_*) sanno esattamente dove vogliamo arrivare, e possono darci una mano o trovare, attraverso la nostra chiarezza e il nostro palese e forte desiderio di felicità, anche la forza per fare lo stesso a loro volta. Come un un bellissimo scambio reciproco :)
      Per quanto riguarda il tuo settembre, magari nasce un pochino "piatto" ma non dubito che potrà portarti situazioni e possibilità che, ovviamente in positivo, sapranno movimentarlo, tu in ogni caso continua a mantenerti attiva, anche se quando ci prende la stanchezza è cosa buona anche prenderci del tempo per noi, per recuperare e rilassarci :)
      Poi beh, sei sempre tanto carina con me e con noi, perciò io posso solo ringraziarti ancora una volta ed abbracciarti forte :)
      E grazie per il riscatto, che nessuno qui ne ha fatto menzione a parte te! :)))))) sei sempre buona! :)))))

      Elimina
    2. Sai esattamente dove vuoi arrivare e quella bella personcina che conosco anch'io lo sa anche lei!!!!Tranquillo Maurizietto!
      Ma io vivo con periodi di piatta infinita, ma aggiungo qualche fronzolo e faccio finta di nulla, non spesso...... Per esempio l'inserimento del nuovo pelosone che non lega per niente con quella belva di Nikita! ahahahah
      Buona notte a tutti voi , adorabili amici miei..bacio lieve!

      Elimina
  4. Gli occhi suoi, che sono anche i tuoi.
    Ma si può far piangere una donna di sabato mattina così impunemente????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Little Tony cantava "Riderà", io... la versione opposta! :))))))
      Lo so, sono davvero un impunito, ma capitemi... ho davvero qualcosa di importantissimo a portata di mano, e più me ne accorgo più, ogni giorno con più forza del precedente (mai il contrario!), me ne innamoro nuovamente.
      E' qualcosa di straordinario davvero, per il modo in cui è arrivato e poi è nato, cresciuto, ha resistito a tanti piccoli e grandi "ostacoli"... rendersi conto di questo è davvero una cosa bella :)

      Però dai, spero di non farti piangere più, di sabato e in generale :D

      Una buonissima settimana a te :)

      Elimina
  5. Bentornato Maurizio! Vedo che sei pieno di idee di voglia di fare e sperimentare. Mi piace il tuo ottimismo. Ti auguro un bellissimo settembre. Io riparto nuovamente per l'ultima settimana di vacanza visto che si prevede bel tempo. A presto. Bacioni a tutti e due. ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara :)
      Idee e voglia per ora non mi sono mai mancate, e cerco quindi di alimentarle e coltivarle. L'ottimismo credo sia fondamentale per accompagnare le cose che ci succedono nella vita, perchè a vederle negativamente finisce che ce le sabotiamo da soli, preferisco avere più fiducia "rischiando" di rimanere magari deluso (ma il più delle volte invece alla fine scopro che facevo bene ad averne) piuttosto che partire negativo e negarmi magari proprio per questo atteggiamento tante cose belle, tante possibilità :)
      Grazie perciò del tuo augurio, sarà un mese che "sento" molto importante per me questo settembre, quindi voglio davvero sia bellissimo, come poi tutti i mesi dopo :)
      E buonissima nuova vacanza a te, sfrutta al meglio l'ultimo periodo di bel tempo e buon divertimento! :)

      Elimina
  6. Un saluto caro Maurizio...ti vedo indaffarato e impegnato al massimo. Buon settembre e buon tutto! Un abbraccio ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sara, un grande abbraccio anche a te! :)

      Elimina
  7. Ciao Maurizio bello quello che leggo,e sono certa che ci riuscirai alla grande,come sempre.Un abbraccio a tutti e due.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci proviamo Carolina, con tutte le forze e col massimo impegno. E' davvero quanto di più importante possa esserci e io possa fare, ci tengo proprio tanto :)

      Un abbraccio anche a te! :)

      Elimina
  8. O mio Dio, che vergogna, non posso credere di essere così in arretrato sul tuo blog xD
    Si che non è una grande perdita, dato che manca poco che ti senta anche nel sonno, ma questo non cambia che i tuoi post sono i tuoi post e che io amo commentarli, come ho sempre fatto.

    Settembre è iniziato e bello che finito, ed è stato sicuramente pienissimo. Abbiamo trovato uno spazietto per vederci,come hai scritto bene nel post successivo, e questo è stato sicuramente importante. Ma quello che lo è ancora di più e che ancora non era sicuro quando hai cominciato a scrivere qui ed a parlare di impegnarsi è che adesso abbiamo una scadenza (massimo due, in realtà, data la sfiga che mi ha perseguitata in questo frangente) per metterci davvero la faccia e sai benissimo di cosa io stia parlando.
    Perché si, Settembre è il mese dei grandi inizi, dopo una lunga estate, ma per me è stato anche quello di una 'fine' attesa e sudata, che ha aperto o sta per aprire, un'altra grande fase che ovviamente include anche te e che insieme stavamo aspettando con ansia ed emozione.
    Ed a proposito di questo, si, sei stato davvero bravissimo a sopportare i miei umori folli, soprattutto questi ultimi, per a grande pressione che mi sono sentita addosso e che mi ha portato davvero a dare i numeri. Sei stato meravigliosamente presente, meglio di quanto avrebbe potuto fare chiunque altro, ed io te ne sono assolutamente grata. Non era un obbligo per te, ed invece ci sei stato e continui ad esserci, anche quando sarebbe sicuramente più comodo farsi i fatti propri o comunque aspettare che si calmino le acque.
    Ed allora semplicemente ti ringrazio e ti dedico parte dei miei successi (l'altra parte è mia, che io c'ero su quei libri e che cacchio ihih); soprattutto ti tengo nel mio cuore, il posto che ti spetta, perché sei e sarai sempre il mio grande amore.
    Ma che mi dilungo a fare che almeno altri due commenti per dirti tutto :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io allora, con tempismo però a differenza tua (there is an ARROW in this space, ahahah ^^), ti rispondo prontamente a tutti i tuoi commentini in ritardo. Commentini per altro bellissimi, dolcissimi e che, insomma, c'hai messo 'na cifra a scriverli ma... ne valeva la pena, come per tutto assieme a te :) Anche se poi, hai detto bene tu, ci sentiamo sempre e continuamente in altri modi, insomma la tua vicinanza va ben oltre i commenti, cui però sono e resto fortemente affezionato perchè i tuoi, senza nulla togliere agli altri, sono quelli che più amo leggere, e soprattutto perchè questo mezzo, questo modo... mi ricorda i nostri inizi, e come ti ho già detto, da buon romanticone, non voglio perderlo mai, neanche quando vivremo sotto lo stesso tetto... è tanto bello dedicarsi tempo e parole speciali attraverso il luogo dove tutto è nato... lo sarà per sempre :)
      E allora, si, Settembre è iniziato, è stato intenso, ci (soprattutto "ti") ha fortemente impegnato e poi è finito. E, come hai ben detto, ha segnato e soprattutto segnerà una data sparti-acque tra ciò che era prima e ciò che è adesso, per via delle nuove, importantissime, "scadenze" che la tua bravura e il tuo impegno hanno portato/stanno portando (specifico essendo tu una superstiziosa incredibile che giri coi cornetti anti-jella ^^) a concretizzarsi.
      Quel che posso dirti è che c'ero prima, ci sono ora e ci sarò domani, ormai è così da due anni e questo non cambierà, anzi continuerà a crescere e ad aumentare, ovviamente modificandosi (sempre e solo in positivo!) secondo le esigenze, i cambiamenti e le contingenze che queste scadenze porteranno. Ma al di là di quelle, secondo il corso della TUA vita. Dove io voglio essere, e che però deve andare come tu vuoi che vada, senza rinunciare a niente che desideri, da fare come lo desideri e dove lo desideri. Poi certo, lo sai... basterebbe tanto poco, anche proprio ora, adesso... ma va bene così, voglio il meglio per te e questo è lasciarti fare quello che vuoi e devi nel modo per te migliore. E voglio il meglio per me e, quindi, per questo amo te, e desidero averti accanto sempre.
      E' stato bello starti vicino, lo è sempre, anche nei momenti più "umoralmente folli", e se sono stato capace di farlo nel modo non dico migliore, ma almeno giusto, sono contento di questo. Come detto, ci sono e ci sarò sempre per te, che sei tutto quello di cui ho bisogno e che desidero dalla e nella mia vita.
      E i successi sono tuoi, non miei, sei tu che hai fatto tutto il lavorone, sei tu che hai dato il meglio di te e prodotto il massimo sforzo. Il mio successo, semmai, sarà porterti vedere, bellissima ed elegantissima, raccogliere i frutti del tuo impegno, sorridermi e permettermi di stringerti forte per trasmetterti tutto l'orgoglio che avere vicino una persona come te mi genera dentro.

      Ti amo tanto, vado anch'io al prossimo commento :)

      Elimina