martedì 16 giugno 2015

Produttività Estiva

Mi rendo conto di scoprire l'acqua calda se dico che, nel periodo estivo, un pò tutti subiamo un evidente calo della nostra "produttività", nel lavoro sicuramente ma pure nel gestire il proprio essere "Blogger", visto che gli impegni tendono ad aumentare ed accumularsi. Perchè una vacanza quà o una serata là, un pomeriggio fuori sfruttando il tempo bello o l'immancabile giornata di mare, inevitabilmente ci distraggono, ci impegnano appunto, ci tengono lontani dalla solita "routine". Sommateci poi le temperature più calde che annebbiano idee e concetti, e magari qualche tipo pazzerello (uno a caso ^^) che approfitta del periodo buono per dipingere muri, creare nuove tracce telefoniche nell'impianto di casa, tagliare tavole in legno e darsi all'arredo di interni ed esterni sfruttando le giornate lunghe e la bella stagione, e capirete che è quasi automatico che i tempi per mettersi alla scrivania a "bloggare" diminuiscano drasticamente.
Senza poi dimenticarsi della fidanzata "scassarompina" che un giorno c'ha questo e un giorno quello (ihihih, quanto la pagherò questa frase da 1 a 10? 11 per me! ^^), e alla quale quindi tocca AMOREVOLMENTE badare, che è forse l'impegno più costante e ricorrente ^^
Ed ecco allora che qui, come anche altrove osservando nei vari blogroll la cadenza dei nuovi aggiornamenti, si tende un pochino a "latitare", non dico in stile Lupin che Zenigata ha passato credo 15 stagioni a cercarlo invano però sicuramente in modo abbastanza evidente. Del resto oh, lo dice anche la storia, perchè prima erano decisamente più produttivi di noi? perchè i grandi poeti, scrittori, musicisti ecc... fanno parte della storia, del passato, ed i contemporanei non riescono ad avvicinarsi loro? potremo tirare fuori tante teorie, ma la verità è una e una soltanto: c'avevano poco altro da fare! ^^ Perchè si, diciamolo, io sono stato alla casa di Leopardi a Recanati, massimo rispetto per lui e per quello che ha dato alla nostra letteratura eh però viveva in un luogo angusto, desolato, per andare a Roma occorrevano dieci giorni di viaggio (sempre ammesso che si disponesse dei soldi per affrontarlo e col rischio concreto di venire depredati nel tragitto da qualche brigante), ma per forza che questo pover' uomo, che nemmeno era tanto grazioso mi risulta, s'è messo sui libri giorno e notte diventando gobbo e mezzo cieco (occhio alle battute scadenti, "allarme buontemponi" ^^). Oltretutto appunto, in un contesto un pochino "depresso" come quello ha prodotto tanto, perchè se c'è un' altra certezza nel mondo "creativo" è che le cose più riuscite solitamente nascono dai momenti meno positivi, non il contrario. Non è una scienza esatta e assoluta eh, però se fate una statistica noterete che è davvero così.
Perciò ecco, tante distrazioni, tante possibilità ed opportunità, bel tempo e quindi tanti impegni, più telefoni, pc, ipad, tablet, consolle ecc... è quasi inevitabile che ci si "perda" in tutto questo. Non è ovviamente una scusante, anche se poi non c'è nulla da scusare e non baratterei mai la vita dei nostri tempi con quella di Leopardi sia chiarissimo (e ci mancherebbe! ^^), però effettivamente questa riflessione credo sia fondata, o almeno abbia in se qualche fondamento di verità. Fermo restando che poi tutto sta ad organizzare al meglio i propri tempi e, soprattutto, ad aver voglia costante di condividere e condividersi, ma di certo se uno fosse meno distratto produrrebbe di più, ed ecco perchè nei periodi più "casalinghi" siamo decisamente più produttivi mentre col bel tempo entriamo in modalità "tutti al mareeeee, tutti al mareeeee" ^^
E va bene, dopo questa piccola sagra delle ovvietà (^^) mi congedo da voi perchè la campanella della mia ricreazione è finita e devo quindi tornare a badare a quella certa persona che prima ho citato e che, recentemente, me ne combina davvero di tutti i colori. Potete crederci se vi dico che non si risparmia nel creare ogni tipo di situazione in questo periodo, altro che "Pollon combina guai" o "Piccola Peste colpisce ancora", a Lei Pollon e quel bimbo diabolico con le lentiggini e i capelli rossi j'allacciano le scarpe! ^^
Ma pazienza, perchè in fondo qualche buon motivo per badarci dovrò avercelo anch'io, che insomma sarò pure una brava persona piena di pazienza (tanta pazienza! ^^), comprensione e tutto quello che vi pare ma... non sono certo un santo, lo possiamo anche dire :)))))

Perciò beh, producete, producete e producete nonostante il periodo, che il vostro blog vi vuol bene e vi aspetta sempre, anche se voi (come me ^^) di questi tempi siete distratti! :)


Alla prossima! :)

mercoledì 3 giugno 2015

Cookie!

Ciao a tutti, biscottini! No, non ho preso una botta in testa che mi ha portato ad introdurre un lessico alla Alfonso Signorini and friends (^^), ho usato il termine "biscottini" per introdurre l'argomento cookie, più che mai attuale di questi tempi. In giro ho notato se ne dibatte abbastanza, quindi facciamo solo un mini sunto perchè a me interessa raccontarvi di qualcosa di più specifico ad essi legato, non perciò di cosa sono, dei motivi della loro introduzione eccetera eccetera.
In soldoni, da ieri 2 giugno 2015 chi ha un sito/blog è tenuto a riportare per legge attraverso un'apposita barra informativa se il suo spazio utilizza cookie e, eventualmente, quali sono e come disattivarli, mettendone così pienamente al corrente chi visita il suo spazio. Per i trasgressori sono previste pene pecuniarie da 6000 a non so quanti mila euro, ignoro poi se anche abbinati a qualche mese di carcere duro, lavori forzati e similari, ma mi informerò e vi farò sapere.
Ma tornando a noi, effettivamente nei giorni antecedenti l'inizio di giugno ho notato nelle mie consuete navigazioni un boom di queste barre informative, così sono venuto a conoscenza di questa disposizione e, per tempo, mi sono adeguato ad essa. Ma la domanda adesso è: come avrò fatto ad essere perfettamente informato di tutto ciò e soprattutto a mettermi in regola con anticipo e precisione, io che solitamente bado a malapena a dove cammino? Eh si, chi frequenta questo mio spazio ha sicuramente già intuito e capito, ci ha pensato Lei! Lei che come un martello pneumatico, negli ultimissimi giorni del mese, ha iniziato a tormentarmi ("dolcemente" eh, ndr ^^) su questo argomento dicendomi che, se non avessi provveduto, sarei stato messo alla publica gogna, protestato ed incarcerato, avrebbero poi buttato la chiave e, dopo qualche anno di agonia e svariate multe pecuniare di fantastiliardi di euro, sarei finito sul rogo ^^ E così, divenuto incudine e come tale costantemente "percosso" dalle martellate di Puffo Fabbro, oltre che intimidito dalle prospettive cupe di un futuro dietro alle sbarre e col conto in banca prosciugato (anche se, per questo secondo aspetto, credo che accadrà comunque "per altre vie", ahimè ^^), ho trascorso un intero pomeriggio a generare n HTML una barra personalizzata e a scrivere una pagina informativa "ad hoc" verificando ogni singolo cookie presente in questo mio spazio. Cosa che andrebbe anche bene non fosse che oggi, 3 giugno 2015, navigando su altri blog scopro che, come io sospettavo e soprattutto dissi prontamente a colei che mi diede questo onere, Blogger ha provveduto da se a creare una barra per tutti i blog che ospita, rendendo di fatto del tutto vano il mio minuzioso lavoro. Anche perchè insomma, non essendo i nostri blog in un dominio personale, ma venendo "ospitati" su questa piattaforma, era anche abbastanza logico, se non scontato, che fosse responsabilità di Blogger e solo sua provvedere a "metterci in regola".
Ma andateglielo voi a spiegare a Pollicina lì, a convincerla dell'evidenza e della logica dei fatti e delle cose tra un suo "guarda che se non lo fai poi dobbiamo scappare in Brasile perchè lì non c'è l'estradizione" e un "io non ho intenzione di venirti a trovare settimanalmente alla casa circondariale", passando per un quasi tragico "tutti i risparmi di una vita si volatizzeranno in un momento per la mancanza di una barra! pensaci!".
E così, adesso, mi ritrovo con una barra personalizzata, una pagina dedicata ai cookie con riferimento e collegamento permanente sia sulla barra stessa che sulla sinistra del blog e una seconda barra impostata da Blogger che, nei fatti, svolge lo stesso compito (seppure è meno "precisa" ovviamente sulla natura dei cookie presenti, in quanto generica): dite che posso stare tranquillo? ^^ Soprattutto ditelo a Lei, al Re (^^) Thor e al suo martello, per favore! :D


"... io posso giudicare ciò che è bene e ciò che è male,
questo perché naturalmente sono il re!
Fidati di me sono il re,
comando io, è tutto mio, sono un prescelto da Dio
ricorda che tutto dipende da me,
sono il re, dimentica il perché!
controllo io, ci penso io, è tutto mio,
puoi fidarti di me perché sono il re! ..."

(cit: Paola... ehm... Tribà ^^)

Un saluto a tutti voi, i cookies mangiateveli a colazione che son pure buoni inzuppati nel latte e... alla prossima! ;)