mercoledì 10 agosto 2016

"Gli InterrogATTIVI" Ep. 11 - Paola S.


Dopo una pausetta non da poco (perdonatemi davvero, ma a breve proverò a giustificarmi in un nuovo post! ^^) ci si ritrova per l'ennesima volta con "Gli InterrogATTIVI", la rubrica che dall'inizio del 2016 trova spazio sul mio blog e che è dedicata a voi e a tutte le domande che desiderate pormi.
Invito chi ancora non la conoscesse o non ha partecipato a leggere QUI tutte le informazioni in merito a questa iniziativa, augurandomi di vedervi ancora partecipare numerosi inserendo nel post introduttivo che vi ho linkato nuove domande per me.
E questo ve lo faccio presente oggi più che mai perchè, dopo questa puntata, non ne avrei più altre da proporvi, quindi o arrivano nuovi quesiti o, ahimè, mi toccherà chiudere baracca qui. Non permettetelo! ^^

Riepilogo episodi precedenti

L'undicesima puntata de "Gli InterrogATTIVI" è dedicata alle domande di Paola S., che beh, direi non ha bisogno di presentazioni: è stata tra i miei primissimi follower quando ancora si chiamava Stella Paola (poi ha cambiato i documenti e il nome per poter falsificare la sua altezza, ihihi ^^), è la mia migliore amica e, soprattutto, anche la mia bellissima fidanzata.
Mi ha rubato il cuore al primo sguardo ma, ammetto, lo aveva fatto ancora prima, quando ho iniziato a leggere il suo blog ed i suoi pensieri e... mi sono sentito "calamitare" a lei. Per mia fortuna la stessa cosa è successa all'inverso ed è iniziato così il rapporto più bello ed importante della mia vita. Il resto è storia... la più bella che io conosca.
Beh, adesso sono assolutamente pronto a rispondere alle sue domande, che stranamente sono soltanto due come numero ma piene di "contenuto potenziale" che, quindi, corro a sviluppare :)
Benvenuti allora all'episodio numero undici de "Gli InterrogATTIVI":

1) Nel corso della tua esperienza come blogger hai letto tanti blog diversi, tenuti da gente diversa. Se tu non fossi tu, chi di loro pensi potresti essere con più probabilità? Per essere più chiara, quale blog senti che avresti potuto scrivere tu, anche solo in parte, tra quelli che segui o hai seguito, perché molto vicino al tuo modo di essere/fare? Ho seguito e seguo diversi blog che mi piacciono molto, e in cui "rivedo" qualcosa di me, del resto penso sia normale "legare" con chi ha dei punti in comune con il nostro mondo, accade nella vita e nelle amicizie di tutti i giorni e vale sicuramente anche per il blog.
Rispondendo alla tua domanda, mi hai chiesto di escludere te ed io lo faccio, e quindi pur se vedo chiare affinità con diversi blogger che seguo scelgo il blog di Mariella: sin dalla prima volta in cui sono passato lì mi sono sentito a mio agio, in un ambiente a me familiare, lei poi è una donna molto sensibile, qualità che io apprezzo molto, con tante idee e voglia di fare, soprattutto con una grande capacità di comunicare in modo fortissimo e precisissimo i suoi pensieri e le sue sensazioni. Non la conosco personalmente ma scommetterei senza esitazione sul fatto che sia al 100% quello che appare, che il suo blog insomma sia uno specchio attendibilissimo della sua anima e della sua identità.
A me piacciono le cose pulite, sincere, quelle che vengono fuori istintive e che sono scritte mettendoci non solo l'abilità nelle parole ma anche se non soprattutto le emozioni che si avvertono dentro. In questo senso, credo che lo spazio di Mariella sia quindi assolutamente vicino al mio modo di essere e di stare al mondo, inoltre abbiamo anche avuto spesso modo di scambiarci lunghi commenti che mi convincono ancor più delle nostre somiglianze come blogger e prima ancora come persone e, di conseguenza, della bontà di questa scelta.

2) So che non ami che le persone molto vicine a te ti leggano qui, ma hai pensato un giorno, quando avrai figli o nipoti, a far scoprire questo tuo spazio? O lo terrai custodito per te (e noi) come si fa coi vecchi diari di gioventù? Domanda molto interessante anche perché arriva, come tu ben sai, alla vigilia di un post che potrei pubblicare a breve riguardante il mio famoso cortometraggio e che, di fatto, mi "esporrebbe" non poco. Anche se poi, riflettendoci, non so dirti un motivo specifico, darti un perché del mio non aver mai voluto che chi mi sta vicino, anche molto, sapesse di questo spazio... sarà semplicemente l'aver pensato che restare più o meno "anonimo" mi permettesse il massimo della libertà espressiva. Fondamentalmente è per questo che ho preferito scegliere questo comportamento, anche per "andare con le mie gambe", non so se mi spiego, penso che se avessi un gruppo di amici e parenti a commentarmi probabilmente perderei alla lunga gli interventi degli altri, le loro opinioni che sono per me invece importanti e positive, perché del tutto estranee al mio mondo e alle mie conoscenze. Per capirci, un amico o parente sarà sempre "condizionato" nel giudicare qualcosa che magari già conosce, una persona esterna no, ed io ho voluto e voglio avere questo tipo di riscontro, qui sul blog almeno. Perché appunto esternamente a questo spazio come sai parlo delle stesse cose personalmente con chi non legge qui, senza alcun problema, è semplicemente un modo per tenere separati due ambiti, una mia preferenza ecco.
Per quanto riguarda il futuro, credo che quando racconterò/remo a figli e nipoti di come ci siamo conosciuti sarà inevitabile rivelargli l'esistenza di questo mondo, e allora è chiaro che avranno la libertà di leggere quando e quanto desiderino, sempre che gli interessi ^^ Perché potrebbe pure essere che non gli importi niente eh, metti che prendono da quel cuore di pietra della madre... ahahahah :))))) Scherzo! ^^
Semmai, e qui sono assolutamente serio e la tua domanda mi ha aperto gli occhi su questa eventualità nemmeno così remota se ci pensi, mi preoccupa di più la possibilità che, nel tempo, Blogger imploda, vada offline o affini... infatti oggettivamente bisognerebbe pensare di "backup-parsi" un po' tutto, se non si vuol perderlo.

E anche per questa puntata è tutto! :)
Quindi vi saluto rinnovandovi l'invito a lasciarmi QUI le vostre domande, ricordandovi un'ulteriore volta che se così non sarà non potrò purtroppo proseguire più rubrica. Quindi attendo speranzoso vostri nuovi quesiti! :)

Concludendo quindi ringrazio la mia adorata Paola S. per aver preso parte all'iniziativa e, come è consuetudine per questa rubrica, "omaggio" anche lei con un brano musicale.
Mi è capitato spessissimo di farlo qui, scegliendo tanti pezzi diversi come corollario agli svariati post che ho voluto dedicarle, ma non ho comunque esaurito le mie risorse e le mie idee. E quindi scelgo un brano che ho conosciuto grazie a lei non tanto tempo fa, esattamente in occasione del matrimonio di due suoi/nostri amici dove ho avuto il piacere, e il privilegio, di poterla accompagnare, bellissima come e più di sempre.
Ascoltarlo lì, in quel contesto dolce e romantico e con tante belle immagini sotto, mi ha molto colpito, e poi è un buon mezzo per ribadirle, ancora una volta, che tutto quello che ho è lei, e che ne amo ogni dettaglio, ogni sfaccettatura, ogni caratteristica, comprese quelle che ci rendono a volte diversi, distanti... ma che, in fondo, fanno tutte parte di quel miracolo che è lei, per me. Oggi e per sempre.


Alla prossima! :)

12 commenti:

  1. Eeeeeh...ma che bella questa. La più bella, viste e considerate le emozioni sottese :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gioia :)
      Beh, quando si parla di Lei per me è sempre bello, in questo caso addirittura erano sue anche le domande, quindi... :)

      Ah, come ho scritto purtroppo questa rischia di essere l'ultima puntata, perché non ho più domande... quindi se volessi partecipare anche tu sarebbe bello, ma ovviamente se ti va, ci mancherebbe :)

      Ciao e buona giornata! :)

      Elimina
  2. Grazie Mauri, mi hai lasciato senza parole.
    Per le tue bellissime nei miei confronti. Che ci sia empatia tra noi è stato chiaro fin dal primo momento, spero che questo non provochi della gelosia in Paola, vorrei rassicurarla dicendole di tenere presente che sono una vecchia bacucca e voi potreste essere miei figli ahahah...
    Tu hai spesso compreso, se non sempre, il mio parlare. Ti ci ritrovi e questo mi piace molto.
    Soprattutto hai visto la mia trasparenza. Sono davvero quello che leggete sul mio blog, senza maschere, fin troppo.
    A volte, ciò mi ha procurato antipatie evidenti. Non piace a tanta gente, il mio essere così io, a qualunque costo.
    Soprattutto a quelli che usano i blog per "colorare" la loro vita, per sembrare altro, così lontani dalla loro realtà, creandosene un'altra parallela. Io, che sono una talebana della sincerità, ne ho smascherati troppi, attirandomi ire e gelosie.
    Ma sono anche una testona irriducibile e andrò avanti per la mia strada.
    Assieme a persone generose e sincere come me che si ritrovano e che comprendono.
    In quanto a conoscerci personalmente, sono fiduciosa. Penso che succederà prima o poi. Magari con Paola verrete a Milano oppure io verrò a Roma.
    Sarebbe bello.
    Mi fa piacere leggere che questo tuo "diario di bordo" sarà una traccia che farai leggere ai tuoi cari, nel futuro.
    Penso che ritroveranno molto di te. Della tua vita, del tuo passato, di chi hai amato e ti ha formato rendendoti quello che sei e di chi ami e che formerà il tuo futuro.
    Traccia importante, necessaria, insostituibile.
    Per me vale lo stesso.Il mio blog sarà pietra viva per chi vorrà conoscere di più di me, in futuro.
    Ti abbraccio fortissimo.
    Alla prossima, che attendo informazioni sul "cortometraggio".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mari :)
      Sono contento se hai apprezzato, ma davvero è stata una risposta sincera e ragionata, è una bella cosa sentire, vedere in ogni post in questo caso, di essere sulla stessa lunghezza d'onda di qualcuno per tanti aspetti, poi ovviamente ci sono quelli di differenza, anche netta, però di certo il tuo spazio, i tuoi pensieri e la sensibilità che hai si avvicinano tanto al mio mondo, quindi non potevo che menzionarti :)
      Ed è stato altrettanto piacevole questo tuo commento così "pieno" che mi/ci racconta ancor più di te, per quanto io che ti seguo da tanto molte cose le conoscevo/intuivo già, e soprattutto le apprezzavo ed apprezzo :) E non ho il minimo dubbio che tu sia esattamente la persona che appari qui, ne parlavamo giusto ieri con Franco (si, lo abbiamo incontrato! ^^ temerari! ^^) riflettendo sul fatto che, effettivamente, non abbiamo trovato differenze rispetto a quello che ci immaginavamo fossimo nella vita reale, né difficoltà nel relazionarsi. Penso che questo sia una cosa davvero piacevole da riscontrare, anche perché non credo sia poi tanto comune, e invece.. questo mezzo ci rende dei "privilegiati", perché ci mostra prima di tutto l'anima delle persone, facendocene scoprire di davvero eccezionali.
      Fai bene ad essere come sei e assolutamente rimanici, per il resto beh, se ho incontrato Franco... ormai posso fare qualsiasi cosa, ahahah :)))) Scherzi a parte, se capitasse l'occasione sarebbe piacevole, molto :)
      Ti ringrazio poi per il finale di commento, lo trovo molto dolce, saggio e vero... effettivamente tra le righe delle nostre stesse parole, per chi ha la fortuna di saperle/volerle mettere per iscritto, c'è davvero la parte più pura e autentica di noi. E poi c'è soprattutto la nostra storia, quello che siamo e da dove veniamo :)

      Un grande abbraccio a te allora, per il cortometraggio a brevissimo farò un post con tutte le "coordinate" per vederlo, votarlo ecc... siamo in corsa per un festival, è davvero una bella cosa e sarò felice di condividerla qui tra poco poco :)

      Elimina
  3. Sono splendidi Mariella... ho insistito tanto per conoscerli e mi ritengo strafortunato... due personcine fuori dai canoni, un'ora e mezza a casa mia e quasi sempre tenendosi per mano.. potrebbe bastare questo... bellissimi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei proprio un tenerello Franco, davvero... dopo ieri, e se non bastasse pure dopo le cose molto carine che hai "uotsappato" a Paola dopo l'incontro, hai guadagnato l'altra metà dell'invito che ti mancava per il matrimonio! ^^
      E' stato piacevolissimo incontrare te e tua moglie, ma tutto questo voglio dirtelo meglio nei commenti al post che hai voluto scrivere da te a riguardo, intanto qui ti ringrazio ancora di tutto, e di questi complimenti e parole che mi lusingano e fanno sorridere pensando a quanta fortuna ho ad avere Lei e, quindi, apparire così agli altri avendola vicino :)

      Elimina
  4. Scegliere John Legend è già sinonimo di grande amore, perchè è il classico cantante che esprime meravigliosamente la sensazione dell'innamoramento.
    Capisco perfettamente la tua preferenza con Mariellina che riesce a metterti a tuo agio discutendo pure di argomenti sempre estremamente interessanti e che arrivano dal suo cuore e si travasano poi nel nostro.
    E chissà i tuoi figli e nipoti quanto saranno fieri di avere un papà ed una mamma così bravi e belli che hanno saputo farci conoscere le loro emozioni e i loro sentimenti in un modo così naturale e spontaneo.
    Non fare finire questa rubrica amico mio, io la trovo magnifica e cosi' capace di entrare ancora maggiormente nell'animo di chi ci legge ,
    Un abbraccio enorme a tutti e due!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nellina carissima :)
      John Legend lo conoscevo poco devo ammettere, a parte la sua canzone diciamo d'esordio non lo avevo più seguito molto, ha una voce molto bella e in questo pezzo particolare, anche poi per il testo oltre che per la musica e la vocalità, mi ha colpito parecchio.
      Quanto a Mariella, certamente è una persona per bene, buona, presente e sensibile, come siete poi anche voi altri, infatti certamente potrei trovare diverse somiglianze anche con altri blogger :)
      Per figli e nipoti vedremo, c'è tempo ^^ sicuramente sarà una cosa speciale, se Blogger "reggerà" nel tempo senza cancellarci tutto, poter avere tutte queste emozioni, questi anni di vita raccolti per iscritto, fase per fase, situazione per situazione... è una bella cosa credo :)
      E la rubrica non la voglio finire assolutamente, ma per le domande non dipende da me ^^ Adesso ho "vinto" una nuova puntata, spero di trovare sempre qualcuno disposto a cimentarsi :)

      Un abbraccio grandissimo a te :)

      Elimina
  5. Ciao Maurizio.
    Bravissima la tua metà che ha saputo tirar fuori il meglio di te (ovviamente).
    Complimenti ad entrambi ed un grande abbraccio. Buona estate!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pia :)
      Paola in realtà poteva farmi tantissime altre domande, ma sapendo già praticamente tutto ha scelto questi due quesiti particolari ed interessanti, è una sua straordinaria qualità quella di trovare sempre nuovi spunti :)

      Un abbraccio e buona giornata e fine estate a te :)

      Elimina
  6. Direi che è il caso di cominciare a recuperare un pochino di commenti, anche se posso dire sicuramente di essere giustificata dal fatto che tanto siamo stati insieme tutta l'estate e quindi le mie attenzioni ci sono state lo stesso :-*

    Grazie per aver risposto alle mie domande, anche se ovviamente non avresti avuto scelta :-P

    Sei un prevedibilone, come ti avevo detto avevo immaginato che la tua scelta sarebbe ricaduta su Mariella, che tra l'altro ringrazio per la rassicurazione sulla gelosia xD
    So che io e te ci ritroviamo molto anche in queste cose, ma mi sono esclusa dalla potenziale scelta perché credo sia bello constatare che queste affinità ci sono anche con altre persone che magari, nella vita reale, non avremmo la possibilità di conoscere così bene.

    Quanto alla seconda domanda, il mio blog non può perdersi mai, altro che backup, mi ci incateno xD
    Penso che sia proprio bello avere una "eredità" così, non solo per eventualmente gli altri, quanto soprattutto per noi che potremo, col tempo, permetterci di non scordare nulla.

    Infine grazie per la canzone che mi hai dedicato, sono felice che ti abbia colpito (anche se da come hai scritto mi pare te ne sia scordato e ti sia ricordato solo del matrimonio xD ma vabbbbè :-D)

    Grazie per il post, ti amo e....ti aspetto :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici, ne ho 3 da recuperare qui, 2 da te, insomma di commenti da fare è sempre tempo, e più che mai lo è adesso.
      In ogni caso assolutamente, sei giustificatissima visto che in tutto il tempo in cui non lo hai potuto fare eri con me, al mio fianco.
      Ci tenevo molto a questo post perchè c'erano le tue domande, anche se poi tu sei presente, credo, in tutti i miei post, anche quelli dove apparentemente non dovresti "azzeccarci" molto, o in cui ci sono domande, di altri, su temi diversi. Ma ti ho già detto tante volte, non ultima oggi, che nel mio mondo tu "c'entri" sempre, ovviamente augurandomi che tu veda in questo sempre e solo un qualcosa di positivo e non piuttosto un limite, una responsabilità, un "peso".
      E quindi, per la prima domanda si, confermo che avevi indovinato che avrei scelto Mariella ancor prima che pubblicassi, quanto alla seconda credo che certamente avere tutto quello che abbiamo noi qui sia un'eredità davvero importante, e che perderla, in qualsiasi caso, situazione, contesto, sarebbe un enorme peccato. Ma ancor più, ovviamente, lo sarebbe perdere quello che abbiamo oltre qui, e infatti io non sarò mai disponibili a far succedere qualcosa del genere, lotterei con tutte le mie forze per evitare una tale catastrofe.

      La cosa cui più tenevo, comunque, era la canzone, perchè me la dedicasti, perchè l'abbiamo poi sentita in quel contesto speciale che è stato il matrimonio (per me il primo e l'unico cui ho partecipato con la mia fidanzata, che eri tu e non un'altra e, quindi, resterà sempre speciale per questo), e poi perchè oggettivamente è un pezzo dolce, pieno, con tanto amore dentro e cantato da una voce bellissima.
      Quindi sono felice che tu abbia apprezzato la dedica e tutto il post, ti abbraccio forte e ti amo sempre e tantissimo.

      Elimina